Esclusiva – Pogba, c’è l’offerta Real: 38 miloni, City alla finestra

Esclusiva – Pogba, c’è l’offerta Real: 38 miloni, City alla finestra

Sistemata la vicenda allenatore, con Antonio Conte che ha scelto di restare sulla panchina bianconera almeno per un’altra stagione, è già ufficialmente tempo di mercato: parola che in casa Juve fa prima di tutto rima con Paul Pogba. Dalla sua permanenza o meno dipenderà una fetta essenziale delle operazioni in…

Sistemata la vicenda allenatore, con Antonio Conte che ha scelto di restare sulla panchina bianconera almeno per un’altra stagione, è già ufficialmente tempo di mercato: parola che in casa Juve fa prima di tutto rima con Paul Pogba. Dalla sua permanenza o meno dipenderà una fetta essenziale delle operazioni in entrata.

LA SITUAZIONE – Secondo quanto appreso in esclusiva dalla redazione di Calcionews24.com sul tavolo bianconero è arrivata la prima vera e quantificabile offerta per il gioiello francese ed è targata Real Madrid: 38 milioni di euro per convincere la Juventus a privarsi di Paul Pogba. La società bianconera però ha intenzione di imbastire un affare che, con contropartite tecniche o meno, tocchi la cifra di 50 milioni: per questa ragione avrebbe contattato direttamente il procuratore del calciatore – il noto Mino Raiola – spingendolo a trovare un acquirente valido in termini di disponibilità economica.

MANCHESTER CITY IN VANTAGGIO – Il club inglese, fresco vincitore della Premier, non ha ancora formulato un’offerta ufficiale ma secondo le nostre fonti è disposto a superare la somma proposta dal Real Madrid per avvicinarsi consistentemente alle richieste della Juventus. Manchester City dunque in vantaggio nella corsa al centrocampista francese ma a pesare in tal senso potrebbe essere la volontà del calciatore: Pogba non gradisce la destinazione inglese ma preferisce di gran lunga l’ipotesi Real Madrid per caratura e blasone del club. Il City alla finestra insomma: l’intenzione è quella di sondare direttamente il calciatore e valutare l’eventuale affondo decisivo.

CASSA CON POGBA – E’ questa l’altra novità sostanziale: la Juventus, al di là delle dichiarazioni di facciata, avrebbe individuato proprio nella cessione del campione francese lo strumento più efficace per finanziare il mercato in entrata. E’ storia nota: l’unico reale obiettivo della prossima stagione – per alimentare la traiettoria di crescita – sarà l’affermazione internazionale. E per dettare voce grossa in Champions League, così come per rinnovare un organico a cui è già stato chiesto tutto nell’ultimo triennio ed eventualmente confermarsi in Italia, Conte e società concordano nella scelta di procedere a rinnovamento strutturale. Una cessione pesante per dare il via agli acquisti: del resto è una strategia che la Juventus ha già adottato – con successo – in passato. Basta pensare all’affaire Zidane: buona memoria non mente.(calcionews24.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy