ESCLUSIVA SN – A. Vitiello: “Ora Poli mette seriamente in crisi Seedorf. Petagna non aveva spazio alla Samp”

ESCLUSIVA SN – A. Vitiello: “Ora Poli mette seriamente in crisi Seedorf. Petagna non aveva spazio alla Samp”

Si avvicina l’attesa sfida contro il Milan. Per fare il punto in casa rossonera abbiamo avuto il piacere di intervistare in esclusiva Antonio Vitiello, Direttore Editoriale di Milannews.it: Antonio, il Milan arriva a Genova dopo aver rimediato una sconfitta giunta nei minuti finali in occasione della miglior partita stagionale. Nell’ambiente…

Si avvicina l’attesa sfida contro il Milan. Per fare il punto in casa rossonera abbiamo avuto il piacere di intervistare in esclusiva Antonio Vitiello, Direttore Editoriale di Milannews.it:

Antonio, il Milan arriva a Genova dopo aver rimediato una sconfitta giunta nei minuti finali in occasione della miglior partita stagionale. Nell’ambiente rossonero prevale la cocente delusione per la grande chance gettata al vento, oppure la consapevolezza di essere sulla strada giusta per riprendere il terreno perduto? “Senza dubbio c’è grande rammarico per non aver concretizzato una gara giocata su buoni livelli. Però la squadra ha voglia di riscatto e questo fa ben sperare per la gara con la Samp. C’è curiosità da parte nostra di capire come Seedorf e la squadra reagiranno dopo il contraccolpo in Champions”.

Contro l’Atletico Madrid il Milan ha perso per strada Balotelli e De Sciglio, Kakà ha stretto i denti, Zapata era assente. La situazione infermeria. “Balotelli e De Sciglio di sicuro non saranno della gara. Kakà dovrebbe esserci, qualche dubbio ancora sullo stato fisico di Zapata”

Nella sfida di Champions quanto si è sentita l’assenza di Montolivo nel cuore del centrocampo e quale supporto potrebbe garantire il suo eventuale ritorno nell’11 titolare contro la Sampdoria? “Lui è fondamentale in mediana, l’unico capace di avere una visione di gioco più ampia. Contro l’Atletico però c’è stato l’inserimento di Poli che ha dato i suoi frutti. Sicuramente il ritorno del capitano rappresenta una carta in più da giocare per Seedorf”.

 

 

Domenica potrebbe essere la grande occasione per Giampaolo Pazzini di tornare decisivo con la casacca rossonera vista l’assenza di Mario Balotelli. In Champions Andrea Poli ha convinto con una prestazione ricca di qualità e quantità. Il tuo bilancio sull’esperienza milanista degli ex blucerchiati. “Pazzini l’anno scorso è stato fondamentale, quest’anno è partito in ritardo a causa dell’infortunio ma ogni volta che ha messo piede in campo ha dato tanto. Stessa cosa per Poli, inizio super con Allegri, poi lieve flessione con l’arrivo di Seedorf per via del modulo, però è stato bravo a strappare una maglia da titolare in Champions. Ora mette seriamente in crisi Seedorf che dovrà fare delle scelte”.

Come valuti il ritorno anticipato di Andrea Petagna alla casa madre dopo le non convincenti prestazioni in blucerchiato? “Non aveva spazio alla Samp, ha fatto bene a tornare. E’ stata la punta di diamante della squadra Primavera nel torneo di Viareggio”.

Con Sinisa Mihajlovic la Sampdoria si è rivitalizzata, ha ritrovato cuore, anima, punti, convinzione e mentalità. La tua analisi sulla stagione finora disputata dai blucerchiati. “Non mi aspettavo una ripresa così netta con Mihajlovic. E’ stato bravo a dare continuità ai risultati, a portare una nuova mentalità. Ora ha avuto anche un buon rinforzo a gennaio, Maxi Lopez potrebbe fare ancora gol importanti dopo quello nel derby”.

Il Milan ha le qualità in alcuni singoli per lasciare il segno, la Sampdoria se la gioca a viso aperto contro chiunque ed è pronta a riscattare la sconfitta subita all’Olimpico, che gara ti aspetti al “Ferraris”? “Spero sia una gara aperta, ne vale anche del divertimento della stessa. Entrambe devono dare delle risposte dopo le sconfitte contro Roma e Atletico, quindi tutti hanno grosse motivazioni”. (sampdorianews.net)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy