Eto’o spara su Guardiola: “Non è normale”

Eto’o spara su Guardiola: “Non è normale”

Dopo Ibrahimovic, tocca ad Eto’o andare all’attacco di Guardiola. L’attaccante del Chelsea, che è stato allenato da Pep ai tempi del Barcellona, svela il suo pensiero sul tecnico: “Mi voleva dare lezioni come attaccare quando lui è stato un centrocampista e neanche grande. Gli ho detto: ‘tu non sei normale,…

di redazionecittaceleste

Dopo Ibrahimovic, tocca ad Eto’o andare all’attacco di Guardiola. L’attaccante del Chelsea, che è stato allenato da Pep ai tempi del Barcellona, svela il suo pensiero sul tecnico: “Mi voleva dare lezioni come attaccare quando lui è stato un centrocampista e neanche grande. Gli ho detto: ‘tu non sei normale, vero?’ Il fatto è che Pep non hai mai rispettato queste cose nel mondo del calcio”.

E’ stato Guardiola a volere la cessione di Eto’o all’Inter in cambio di Ibrahimovic nell’estate 2009, ma con entrambi Pep non ha mai avuto un buon rapporto. Ora il camerunese è uscito allo scoperto e per la prima volta ha attaccato pubblicamente l’allenatore: “Non ha avuto il coraggio di dirmi le cose in faccia – ha detto a ‘BeIn Sports’ -. Gli ho dovuto ricordare che non è stato un grande giocatore. Gli ho detto: ‘Io sono Samuel Eto’o. Sono io che ti faccio vincere. Ho fatto molto per il club'”.

 

Il bomber si toglie diversi sassolini dalle scarpe e ricorda un’episodio di quella calda estate: “Me ne sarei andato prima, ma Guardiola ha avuto la sfortuna di farmi giocare per venti minuti contro il Chivas, che mi sono bastati per fare tre gol. Non volevo rivolgergli la parola finché non si fosse scusato”. (SportMediaset)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy