Famelico Simeone: “Milan, dammi Balotelli”.

Famelico Simeone: “Milan, dammi Balotelli”.

Diego Simeone è famelico, ha appena vinto il premio di miglior tecnico della Liga e il suo Atletico si è messo di traverso allo strapotere di Real e Barcellona. «El Cholo de barrio», «el del cuchillo», come lo chiamano amabilmente e con rispetto dalle parti di Buenos Aires, è un…

Diego Simeone è famelico, ha appena vinto il premio di miglior tecnico della Liga e il suo Atletico si è messo di traverso allo strapotere di Real e Barcellona. «El Cholo de barrio», «el del cuchillo», come lo chiamano amabilmente e con rispetto dalle parti di Buenos Aires, è un fiume in piena. Non ha perso la verve del ribelle, «dame un rebelde que tiene fuego», ammette senza troppi convenevoli.

Perché lei è alla ricerca di giocatori ribelli?
«Perché in campo ci mettono tutto, compresa l’anima. É una questione caratteriale».

Mario Balotelli è un ribelle?
«A modo suo lo è. Leggo che il Milan vorrebbe venderlo. Meglio per noi quando li affronteremo in Champions».

Lo considera così forte?
«Datemelo in squadra e vi faccio vedere cosa significa avere il fuoco nell’anima». ( Il giornale)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy