Federico Zampaglione choc: “Ho avuto paura di morire. Ero pronto al peggio”

Federico Zampaglione choc: “Ho avuto paura di morire. Ero pronto al peggio”

ROMA – “Ho avuto paura di morire”, Federico Zampaglione dal suo account Facebook racconta ai suoi ammiratori il difficile momento che ha passato. “Ora che il disco è finito voglio confessarvi una cosa: ad un certo punto ho temuto di non poter portare a termine il lavoro. Un giorno di…

ROMA – “Ho avuto paura di morire“, Federico Zampaglione dal suo account Facebook racconta ai suoi ammiratori il difficile momento che ha passato. “Ora che il disco è finito voglio confessarvi una cosa: ad un certo punto ho temuto di non poter portare a termine il lavoro. Un giorno di questa estate mi sono svegliato con uno strano senso di malessere e delle terribili vertigini che giorno dopo giorno diventavano sempre piu oppressive, fino quasi a non poter camminare. Ho dovuto fare alcuni concerti seduto con la paura di cadere mentre tutto vorticava intorno a me”
Inizialmente non si capiva il motivo del malore: “Facevo analisi su analisi ma non sembrava venire fuori la causa. Ero pronto al peggio . I medici mi avevano preparato a scenari inquietanti, simili sintomi li aveva avuti poco prima mia madre e si erano rivelati poi essere causati da una gravissima malattia al cervello. Avevo paura di morire e andavo in studio cercando di fare tutte le voci per consentire poi a mio fratello di finire l’album”.
Per fortuna il disturbo aveva un’origine precisa: “Dopo risonanze varie è venuto fuori che alcuni brutti colpi presi in palestra mi avevano infiammato terribilmente tutti i nervi del collo creando il panico sulla cervicale e producendo le vertigini. È stata un’esperienza bruttissima che mi ha però insegnato a dare valore e importanza ad ogni giorno di vita, alle cose più semplici e alle persone che hai intorno e che ti vogliono bene”.(Leggo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy