Galliani a cena con il Real Madrid per stuzzicare l’Atletico.

Galliani a cena con il Real Madrid per stuzzicare l’Atletico.

Giorno di vigilia in casa Milan, che martedì sera gioca il ritorno degli ottavi di finale in Champions League contro l’Atletico Madrid. L’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani ha dichiarato prima della partenza per la Spagna: “Speriamo di tornare con la qualificazione. L’Atletico è una squadra tosta, soprattutto in casa e…

Giorno di vigilia in casa Milan, che martedì sera gioca il ritorno degli ottavi di finale in Champions League contro l’Atletico Madrid. L’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani ha dichiarato prima della partenza per la Spagna: “Speriamo di tornare con la qualificazione. L’Atletico è una squadra tosta, soprattutto in casa e quindi ci sarà da combattere per centrare l’impresa”. 

SEEDORF E INZAGHI – “Ci proveremo di sicuro, era una partita altrettanto difficile quando pareggiammo 2-2 a San Siro col Bayern, poi andammo a vincere a Monaco con gol di Seedorf e Inzaghi. Vincere giocando male? Era una battuta, è ovvio che giocando bene si vince. La filosofia delMilan da 28 anni è sempre stata quella di cercare il risultato attraverso il bel gioco. Un giudizio su Seedorf? Non si dà nessun giudizio, ha due anni di contratto e cerchiamo di fare bene”. 

CENA REAL – “Questa mattina ho sentito il mio amico Florentino Perez (presidente del Real Madrid, ndr). Stasera andremo a cena insieme, così mi racconterà come si fa a battere l’Atletico. Mi farò dare qualche dritta anche da Ancelotti. Kakà può tornare Kakà in notti come queste? Speriamo, Kakà e tutti gli altri. A parte i lungodegenti, abbiamo recuperato tutti e l’infermeria è quasi vuota. Balotelli ha ancora un pochino di dolore, ma è normale e credo che possa conviverci”. 

EUROPA LEAGUE – “Stiamo cercando di fare il meglio per arrivare più in alto possibile, nessuno snobba l’Europa League. Fa male vedere che la Juve ha il doppio dei nostri punti, ma è un’annata così. Prima di vincere due scudetti, la Juventus ha fatto due settimi posti. Quest’anno l’Inter è fuori dalle coppe, Roma e Fiorentina non giocano la Champions da diverso tempo. Succede, purtroppo quest’anno sta accadendo a noi”. (Calciomercato.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy