Gazzetta – Berlusconi scarica il suo Seedorf. Legali al lavoro. Nel futuro Inzaghi o Prandelli

Gazzetta – Berlusconi scarica il suo Seedorf. Legali al lavoro. Nel futuro Inzaghi o Prandelli

Il presidente del Milan Silvio Berlusconi si è ricreduto. I primi due mesi da allenatore di Clarence Seedorf non lo hanno soddisfatto, né convinto. Ne è certa La Gazzetta dello Sport, che nell’edizione odierna riporta che da Arcore sono ora prese in considerazione tutte le ipotesi, anche legali, perché Seedorf…

di redazionecittaceleste

Il presidente del Milan Silvio Berlusconi si è ricreduto. I primi due mesi da allenatore di Clarence Seedorf non lo hanno soddisfatto, né convinto. Ne è certa La Gazzetta dello Sport, che nell’edizione odierna riporta che da Arcore sono ora prese in considerazione tutte le ipotesi, anche legali, perché Seedorf è legato al Milan da un ricco contratto sino al 2016. Non è un caso infatti che in quest’ultimo periodo, Berlusconi non abbia avuto contatti diretti con Seedorf, ormai definito dalla rosea “ex pupillo presidenziale”. Rapporto raffreddato, in soli due mesi. A Berlusconi non sarebbe andato giù lo sfogo che il tecnico olandese avrebbe fatto con i rappresentanti del tifo rossonero, quando confidò di non apprezzare buona parte della rosa a disposizione.

 

 

L’intenzione dei vertici rossoneri è ora quella di attendere la doppia trasferta di campionato. Dopo le sfide a Lazio e Fiorentina, il futuro di Seedorf sarà molto più chiaro. Mauro Tassotti rimane l’uomo per tutte le stagioni, il vice è infatti già stato preallertato per condurre la squadra da traghettatore a fine campionato, in caso di nuovo tracollo del Milan a Roma e Firenze. Filippo Inzaghi e Cesare Prandelli due nomi forti per il futuro di casa Milan. (Milannews.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy