Grave infortunio per Kucka, salta l’operazione col Milan

Grave infortunio per Kucka, salta l’operazione col Milan

Effetto domino sull’asse Milano-Genova. Il grave infortunio al legamento crociato che ha colpito il centrocampista del grifone, Juraj Kucka, ha cambiato le carte in tavola. Il polacco da tempo era nel miniro del club rossonero e nei prossimi giorni era in programma un incontro tra Adriano Galliani e il presidente…

Effetto domino sull’asse Milano-Genova. Il grave infortunio al legamento crociato che ha colpito il centrocampista del grifone, Juraj Kucka, ha cambiato le carte in tavola. Il polacco da tempo era nel miniro del club rossonero e nei prossimi giorni era in programma un incontro tra Adriano Galliani e il presidente Enrico Preziosi per decidere quando dare il via ad uno scambio con i rossoneri, o addirittura ad un acquisto per gennaio separato da altre contropartite. Il comunicato del Genoa sull’infortunio al crociato di Kucka ha rovinato i piani sia di Galliani che di Preziosi. I due molto probabilmente si incontreranno ugualmente anche perché tra Milan e Genoa potrebbero intavolarsi altri discorsi.

Il patron del grifone vorrebbe El Shaarawy per rinforzare l’attacco ma il Faraone non ha intenzione di lasciare i rossoneri, soprattutto ora che dopo tre mesi di calvario è tornato a calcare i campi da gioco. Allora potrebbero aprirsi altri scenari in vista di giugno. Come ad esempio l’idea Mattia Perin per la porta. Abbiati potrebbe non rinnovare, Amelia pensa di lasciare il club lombardo per giocare con più continuità e i dubbi su Gabriel riaffiorano ogni volta che il brasiliano scende in campo mostrandosi incerto e ancora acerbo. Perin piace alla dirigenza rossonera e potrebbe già arrivare un’opzione per la prossima stagione. Altra idea è quella di Niang, che già in estate era stato richiesto da Delli Carri. L’ex Catania Ciccio Lodi, ai margini del progetto di Gasperini, la contropartita più probabile.

Adriano Galliani però oltre al Genoa potrebbe sfruttare altre corsie. Gli arrivi di Honda e Rami non dovrebbero precludere l’arrivo di un altro rinforzo a centrocampo, soprattutto se dovesse partire Cristante o Nocerino, a quel punto il Milan si ritroverebbe con pochissimi mediani. L’amministratore delegato si guarderà intorno dopo aver appreso della notizia di Kucka, ad un passo dal Milan nelle scorse ore. (Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy