Hai insegnato agli angeli a tifare Milan ma qui manchi. Ciao Claudio

Hai insegnato agli angeli a tifare Milan ma qui manchi. Ciao Claudio

Certe persone non si dimenticano, certi sorrisi ti restano dentro per sempre e rimangono vivi nei cuori di chi rimane. E’ passato un anno da quel terribile giorno, un anno da quando una notizia tremenda ha devastato il mondo del giornalismo milanista e tutto l’ambiente rossonero. Sembra ieri eppure sono…

di redazionecittaceleste

Certe persone non si dimenticano, certi sorrisi ti restano dentro per sempre e rimangono vivi nei cuori di chi rimane. E’ passato un anno da quel terribile giorno, un anno da quando una notizia tremenda ha devastato il mondo del giornalismo milanista e tutto l’ambiente rossonero. Sembra ieri eppure sono già passati 365 giorni da quando Claudio Lippi, compianto collega di Milan Channel, ci ha lasciati per sempre dopo un brutto incidente stradale che lo ha strappato all’amore della compagna Milena, della dolcissima figlia Sofia e dei suoi genitori. Si sono spese tante parole per ricordare chi era Claudio: grande professionista, papà affettuoso, compagno premuroso e mai rassegnatosi al fatto di non essere più un calciatore ma d’essere un giornalista. E che giornalista, sempre pronto alla battaglia in tonnara, preciso e puntuale da Milanello e grande intenditore di calcio. E poi c’era quel suo spirito da eterno bambino che lo ha sempre contraddistinto. Sembra ieri, vorremmo chiudere gli occhi e pensare che tu ci sei ancora. Purtroppo non è così ma sappiamo con certezza che da quando il buon Dio ti ha chiamato a sé, hai insegnato agli angeli come si tifa Milan.

Ciao Claudio.

Fonte: P.M. (Notizia presa da Milannews.it)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy