Il Bari è dell’arbitro Paparesta.

Il Bari è dell’arbitro Paparesta.

I risultati dell’apertura delle buste (base d’asta 2 milioni di euro): busta Montemurro-Rosati offre €2 milioni; busta Cipollone offre €2,2 milioni; busta Paparesta offre €2 milioni. I rilanci: Giunti rilancia a €3,2 milioni; Paparesta fissa a €3,6 milioni la proposta; Cipollone offre €3,4 milioni; zero rilanci di Montemurro. Paparesta rilancia…

I risultati dell’apertura delle buste (base d’asta 2 milioni di euro): busta Montemurro-Rosati offre €2 milioni; busta Cipollone offre €2,2 milioni; busta Paparesta offre €2 milioni. I rilanci: Giunti rilancia a €3,2 milioni; Paparesta fissa a €3,6 milioni la proposta; Cipollone offre €3,4 milioni; zero rilanci di Montemurro. Paparesta rilancia a €4 milioni dopo telefonata del suo avvocato con l’investitore. Cipollone rilancia a €4,2 milioni. Raggiunta la base d’asta della prima asta fallimentare, che era di €4,3M. Paparesta replica alzando a 4,4 milioni di euro, Cipollone risponde subito: €4,6 milioni! Manca pochissimo, Paparesta ora alza a 4,8 milioni, lo sguardo è contrariato. E’ FINITA! Il Bari è di Paparesta per 4,8 milioni! (Calciomercato.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy