Il Milan ha scelto Cerci. Fissato il prezzo.

Il Milan ha scelto Cerci. Fissato il prezzo.

Il Milan ha scelto Alessio Cerci. Ormai non ci sono dubbi, dopo l’ok di Seedorf l’esterno offensivo del Torino è diventato il primo obiettivo di mercato per la prossima stagione. Nell’ultima settimana di mercato di gennaio Galliani ha provato a strapparlo a Cairo che ha rifiutato ogni proposta, rimandando la…

Il Milan ha scelto Alessio Cerci. Ormai non ci sono dubbi, dopo l’ok di Seedorf l’esterno offensivo del Torino è diventato il primo obiettivo di mercato per la prossima stagione. Nell’ultima settimana di mercato di gennaio Galliani ha provato a strapparlo a Cairo che ha rifiutato ogni proposta, rimandando la trattativa a giugno, quando il talento classe 1987 cresciuto nel vivaio della Roma dovrà decidere se rinnovare il contratto in scadenza nel 2015 (poco probabile) o chiedere la cessione. Il Milan ha già parlato con l’agente di Cerci, che dopo due stagione ad alta intensità in provincia ha voglia di rimettersi in gioco in una grande squadra. FISSATO IL PREZZO – Il Torino è consapevole che c’è il forte rischio di perdere Cerci a fine campionato, per questo, parallelamente alla proposta di rinnovo, ha fissato il prezzo del suo cartellino: 16 milioni di euro.

 

Una cifra importante per un giocatore che ha solo un anno di contratto, che il Milan conta di trattare, magari inserendo nell’affare il cartellino di Saponara e/o di qualche giovane che sta facendo bene nella Primavera guidata da Inzaghi. Tra Berlusconi e Cairo c’è un’amicizia di lungo corso, per questo motivo il Milan al momento parte in vantaggio sulla Juventus, che un anno dopo l’acquisto di Ogbonna vuole regalare a Conte un altro granata. Il Torino non ha mai nascosto l’interesse per Giovinco, al momento contrario all’addio dalla Juventus. (Calciomercato.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy