IL SACRIFICIO DI LUCAS BIGLIA – L’annuncio dall’Argentina

IL SACRIFICIO DI LUCAS BIGLIA – L’annuncio dall’Argentina

BIGLIA: “STO’ MALE COL GINOCCHIO PERCHE’ VOGLIO SEMPRE GIOCARE, COME AL DERBY… NON STAVO BENE..”. E ANCHE A NAPOLI… Perdonalo, Argentina: «Sento ancora un po’ di dolore – confessa Biglia in patria – ma il ginocchio sta molto meglio di quanto pensassi. Voglio essere disponibile per il match di debutto…

BIGLIA: “STO’ MALE COL GINOCCHIO PERCHE’ VOGLIO SEMPRE GIOCARE, COME AL DERBY… NON STAVO BENE..”. E ANCHE A NAPOLI…

Perdonalo, Argentina: «Sento ancora un po’ di dolore – confessa Biglia in patria – ma il ginocchio sta molto meglio di quanto pensassi. Voglio essere disponibile per il match di debutto del 13 giugno (contro il Paraguay, ndr). Certo mi mancherà il ritmo partita, ma adesso ci sono il 75% delle possibilità che io partecipi alla Coppa America». Gli esami hanno confermato la distorsione dei legamenti al ginocchio destro. Era la stessa diagnosi dello staff medico biancoceleste, Lucas ha forzato i tempi e ora il ct Martino è in ansia: «Mi trovo in questa situazione perché voglio sempre giocare, anche se non sono in forma. Non volevo perdere il derby contro la Roma e ho giocato nonostante non fossi al top».

 

Addirittura Biglia avrebbe voluto giostrare in regia a Napoli per non perdersi lo scontro diretto Champions con la Lazio. Alla fine ha dato forfait. Ma si chiude comunque con numeri straordinari la sua ultima stagione biancoceleste: 70.8 passaggi a partita, l’argentino rimane il quarto in Italia (dopo Medel, Valdifiori e Pirlo) e addirittura il sedicesimo in tutta Europa. Gli occhi di Real Madrid e Psg rimangono vigili, la Lazio non è disposta nemmeno a trattare per meno di 30 milioni. (Ilmessaggero.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy