Il team manager del Galatasaray: «Drogba pensa alla Juve»

Il team manager del Galatasaray: «Drogba pensa alla Juve»

TORINO – Didier Drogba scuote il mercato e agita il popolo bianconero. C’è chi lo vorrebbe a tutti i costi e chi è scettico, considerando l’età (36 anni) del bomber ivoriano. Ma la Juventus ci sta pensando sul serio o è solo una voce di mercato? E’ POSSIBILE – Ebbene,…

TORINO – Didier Drogba scuote il mercato e agita il popolo bianconero. C’è chi lo vorrebbe a tutti i costi e chi è scettico, considerando l’età (36 anni) del bomber ivoriano. Ma la Juventus ci sta pensando sul serio o è solo una voce di mercato?

 

E’ POSSIBILE – Ebbene, la Juventus ci sta davvero pensando. Drogba arriverebbe a parametro zero, quindi non graverebbe sul budget di mercato, ma il problema resta l’ingaggio perché il monte stipendi bianconero è tenuto sotto controllo dalla proprietà. Insomma, se il bomber dovesse accettare una forte decurtazione dell’ingaggio, allora l’operazione si potrebbe davvero chiudere, perché Drogba è stimolato dall’idea di giocare con la maglia dei campioni d’Italia. Al Galatasaray, Drogba prendeva quasi 7 milioni di euro a stagione, cifra che la Juventus non potrebbe garantirgli. Marotta ha fatto capire all’entourage del centravanti che dovrebbe “accontentarsi” della metà, con un contratto di un anno con opzione per il secondo.

 

CONTE – E mentre Drogba ci pensa, ci sta pensando anche Conte che vorrebbe prima parlare con il giocatore per dare il suo assenso all’operazione. Il tecnico vorrebbe essere chiaro su metodi e utilizzo: nella sua Juventus non basta il nome per essere titolari e Drogba dovrebbe adeguarsi alla legge di Vinovo. Certo, potrebbe aumentare – e non di poco – l’esperienza e lo spessore internazionale della squadra. Tant’è che il principale avversario della Juventus nella corsa a Drogba è il Chelsea di Mourinho, vecchio estimatore ed amico dell’attaccante. Considerata la rottura con Eto’o, lo Speciale One ha fatto più di un pensiero al “grande ritorno” di Drogba, che a Stamford Bridge potrebbe prendere sicuramente più soldi. Bisogna capire se, in realtà, Mourinho non stia puntando a qualcosa di meglio, come per esempio Diego Costa…

 

L’AMICO – Intanto, a confermare che l’ipotesi Drogba-Juventus è concreta, arrivano le parole di Cenk Ergun, team manager del Galatasaray e amico del giocatore, che ha parlato con Calciomercato.com: «Ho parlato molto con Didier in questi ultimi giorni e so che la famiglia avrà un peso determinante nella sua decisione. La Juventus è una possibilità». (TuttoSport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy