In arrivo la «tempesta di Natale», fino a 1 metro di neve sulle Alpi

In arrivo la «tempesta di Natale», fino a 1 metro di neve sulle Alpi

ROMA – È in arrivo la «tempesta di Natale». Un violenta perturbazione colpirà tutte le regioni tra Natale e Santo Stefano, con nubifragi su Liguria, Piemonte, tantissima neve (fino ad 1 metro in 48 h) oltre gli 800-1000 metri sulle Alpi, temporali al CentroSud e Isole, scirocco e acqua alta…

ROMA – È in arrivo la «tempesta di Natale». Un violenta perturbazione colpirà tutte le regioni tra Natale e Santo Stefano, con nubifragi su Liguria, Piemonte, tantissima neve (fino ad 1 metro in 48 h) oltre gli 800-1000 metri sulle Alpi, temporali al CentroSud e Isole, scirocco e acqua alta a Venezia. Lo afferma Antonio Sanò, direttore del ilmeteo.it che avverte che sono ancora in atto precipitazioni al Nord e sulla Toscana, con deboli nevicate sulle Alpi a 800m. Il fine settimana sarà all’insegna del grigiore al Centronord con piogge specie sulla Liguria, sulla Versilia, tra Piemonte e Lombardia e sul Friuli-Venezia Giulia, mentre rovesci interesseranno al Sicilia.

 

Dopo la tregua di lunedì, il tempo peggiorerà al Nordovest per la vigilia di Natale con delle precipitazioni che saranno l’inizio di un peggioramento generale del tempo nel Mediteranno e sull’Italia. L’alta pressione che da settimane ha stazionato sull’Italia e sull’Europa, ha finalmente ceduto. L’inverno é dunque solo all’inizio, e le ultime elaborazioni stagionali indicano una seconda parte della stagione fredda veramente scoppiettante, con periodi gelidi e nevosi tra gennaio e febbraio fino all’inizio di marzo per l’arrivo del Burian, il temutissimo vento della steppa siberiana. (Sole24Ore)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy