La mappa del turismo sessuale „Ecco la mappa che indica le ‘ragazze facili’ nel mondo: Italia in coda“

La mappa del turismo sessuale „Ecco la mappa che indica le ‘ragazze facili’ nel mondo: Italia in coda“

Non è chiaro il principio in base al quale il colore di uno Stato si faccia rosso per indicare la difficoltà di reperire un consenso o verde per segnare l’assenza di inibizioni femminili, ma comunque il sito Target Map così rivisita la geografia mondiale e mette appannaggio del turismo sessuale…

Non è chiaro il principio in base al quale il colore di uno Stato si faccia rosso per indicare la difficoltà di reperire un consenso o verde per segnare l’assenza di inibizioni femminili, ma comunque il sito Target Map così rivisita la geografia mondiale e mette appannaggio del turismo sessuale questo cromatismo orientativo.

Stando alla ‘bussola’ didascalica, pertanto, risulterebbe che le ragazze italiane, così come quelle di tutta l’Europa centrale, dell’America del Nord e sostanzialmente tutti i Paesi inerenti all’area occidentale sviluppata del mondo sono le più difficili da ‘rimorchiare’, al contrario di quelle dell’America latina e dell’Est europeo che sarebbero facilmente abbordabili.

Sono gli Stati in via di sviluppo a sopravanzare in questa speciale e quanto mai semplicistica graduatoria, risultando più ‘progressisti’ quanto a scioltezza femminile e disponibilità ad un avvicinamento, elemento che confermerebbe tendenze che non si limitano ad un fattore geopolitico, ma anche sociale.

Una cosa è certa, a dare un’occhiata sullo stesso sito, il risultato per gli uomini è pressoché orizzontale: secondo quella mappa il mondo è un luogo quasi tutto verde.(Today.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy