La tempesta di S.Giuda spaventa l’Europa. 6 vittime.

La tempesta di S.Giuda spaventa l’Europa. 6 vittime.

Dopo aver colpito la Gran Bretagna, “San Giuda”, quella che è già stata ribattezzata come la peggiore tempesta dal 1987, è pronta ad abbattersi sulla Francia occidentale. La situazione più critica in Bretagna e Normandia. Decine gli alberi e le tettoie divelti dai venti a 130 km/h, mentre le forti…

Dopo aver colpito la Gran Bretagna, “San Giuda“, quella che è già stata ribattezzata come la peggiore tempesta dal 1987, è pronta ad abbattersi sulla Francia occidentale. La situazione più critica in Bretagna e Normandia. Decine gli alberi e le tettoie divelti dai venti a 130 km/h, mentre le forti piogge stanno creando problemi sulle strade alla circolazione. Quattro le vittime nel Regno Unito e due in Olanda. In 300mila senza elettricità.

La tempesta, come si fa per gli uragani, è stata chiamata “San Giuda”, il patrono delle cause perse. In Gran Bretagna l’allerta ha riguardato milioni di persone. E in Francia la situazione non sembra migliore. In base all’ultima verifica dell’operatore energetico Edf, oltre 75mila abitazioni tra Normandia, Bretagna e Nord-Pas-de-Calais sono al momento senza luce, almeno 220mila in Inghilterra. Ritardi ai treni Eurostar tra Parigi e Londra a causa dei limiti di velocità imposti sul tratto britannico della rete.

L’aeroporto londinese di Heathrow ha cancellato circa 130 voli, ma si prevedono anche interruzione nei trasporti ferroviari oltreché ponti e strade chiuse. Chiusi anche i porti nella Manica, dove tra l’altro sono in balia delle onde due traghetti che attendono i soccorsi. Nel canale della Manica, due traghetti della compagnia P&O sono bloccati al largo del porto di Dover, chiuso dalle 6.30 a causa delle forti mareggiate. La loro situazione è però “perfettamente sotto controllo”, ha spiegato la capitaneria di porto di Calais, citata dai media francesi, che prevede un progressivo placarsi del vento e una probabile riapertura del porto britannico nella tarda mattinata di lunedì.

 

Un morto in un crollo a Londra – Un uomo è stato trovato morto in seguito a un’esplosione causata da una fuga di gas, provocando crolli, ad Hounslow, nell’ovest di Londra, considerata una delle conseguenze del passaggio di “San Giuda”.

Donna portata via dalle onde in Francia – Una donna di circa 50 anni è stata trascinata via dal mare questa mattina mentre si trovava sulla costa di Belle-Ile, un’isola del sud della Bretagna. I soccorsi messi in campo da pompieri e protezione civile, in barca e in elicottero, non hanno ancora consentito di ritrovarla.(Tgcom24.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy