Livaja choc: perde la testa, “Italiani bastardi”

Livaja choc: perde la testa, “Italiani bastardi”

“Venite in Croazia con me. Italiani bastardi”. Così Marko Livaja, su facebook: risposta shock rivolta a un tifoso dell’Atalanta, continuazione del litigio di sabato al momento della sostituzione durante la partita col Verona quando l’attaccante croato si è rivolto in malo modo ad alcuni sostenitori dietro la panchina rivolgendo loro…

di redazionecittaceleste

“Venite in Croazia con me. Italiani bastardi”. Così Marko Livaja, su facebook: risposta shock rivolta a un tifoso dell’Atalanta, continuazione del litigio di sabato al momento della sostituzione durante la partita col Verona quando l’attaccante croato si è rivolto in malo modo ad alcuni sostenitori dietro la panchina rivolgendo loro apprezzamenti poco simpatici, accompagnati dal gesto di fare silenzio. In serata le scintille sono proseguite sul social network.

 

A chi in maniera altrettanto dura lo invitava ad avere rispetto della tifoseria bergamasca e a tornarsene in Croazia, Livaja ha reagito con un durissimo “italiani bastardi” e un altrettanto pericoloso “ci vediamo a Zingonia”. Una sfida che adesso gli ultrà potrebbero raccogliere, presentandosi martedì alla ripresa degli allenamenti per chiedere spiegazioni al giocatore che quest’anno era già finito fuori rosa dopo aver rifiutato di riscaldarsi a Udine. In tarda serata, Livaja ha provveduto a rimuovere i due post, ma ormai il danno era fatto. Per ora l’Atalanta tace ma è praticamente certo che i provvedimenti disciplinari non mancheranno. (SportMediaset)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy