Lutto nel Pd romano: muore a 62 anni Franco Dalia

Lutto nel Pd romano: muore a 62 anni Franco Dalia

È morto questa notte all’età di 62 anni, dopo una lunga malattia, Franco Dalia ex assessore alla mobilità e consigliere della Regione Lazio. Da mesi Dalia combatteva con una malattia che lo aveva costretto a un ricovero. Politico dell’area popolare del Pd, aveva ricoperto l’ultimo incarico come consigliere regionale d’opposizione…

È morto questa notte all’età di 62 anni, dopo una lunga malattia, Franco Dalia ex assessore alla mobilità e consigliere della Regione Lazio. Da mesi Dalia combatteva con una malattia che lo aveva costretto a un ricovero. Politico dell’area popolare del Pd, aveva ricoperto l’ultimo incarico come consigliere regionale d’opposizione con la giunta Polverini.

 

ZINGARETTI – Queste le parole di Zingaretti: “Sono profondamente addolorato per la scomparsa di Franco Dalia. Perdiamo un democratico spontaneo e vero, un uomo che ha sempre lavorato con passione ed entusiasmo, anche a servizio delle istituzioni. Di Franco ci mancherà la sua grande capacità di essere vicino alla gente e di comprenderne esigenze e bisogni. Alla sua famiglia e ai suoi cari rivolgo a nome della Giunta regionale le più sentite condoglianze in questo momento di profonda tristezza e di grande vuoto”.

 

GIUNTELLA – Il presidente del Pd di Roma, Tommaso Giuntella: “Con grande commozione il Partito democratico di Roma si stringe attorno alla famiglia di Franco Dalia che da oggi riposa per sempre dopo una durissima battaglia”.

GASBARRA – “Perdo un amico e la politica perde un grande servitore delle istituzioni. Nel suo percorso di vita politica ha sempre saputo essere, con straordinaria generosità e umiltà, punto di riferimento dei bisogni e delle speranze di migliaia di persone”. A parlare è il segretario del Pd del Lazio Enrico Gasbarra. “Quella di Franco Dalia è una storia umana e un’esperienza politica che lascia a molti un grande esempio. In questo triste momento mi unisco al profondo dolore della moglie Daniela e delle sorelle Pina e Roberta”, ha concluso.

MONTINO – Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino esprime condoglianze alla famiglia di Franco Dalia: “Sono molto dispiaciuto per la morte di Franco Dalia – afferma Montino – I nostri percorsi umani e politici si sono spesso incrociati in anni trascorsi insieme, al Comune di Roma e alla Regione Lazio dove siamo stati assessori, io all’Urbanistica e lui ai Trasporti e anche nell’ultima esperienza in Consiglio regionale. Franco era un uomo buono, dalla grande sensibilità, una persona che sapeva riconoscere il merito negli altri. Non aveva un carattere facile ma era sempre aperto al dialogo e leale negli innumerevoli confronti che abbiamo avuto in questi anni. Mi mancheranno le sue analisi politiche sempre approfondite e quell’attenzione e rispetto che aveva delle opinioni degli altri. Ma soprattutto mi mancherà l’amico. Alla moglie Daniela e ai familiari di Franco – conclude – invio le mie più sentite condoglianze per il grave lutto che li ha colpiti”.

LEODORI – “Esprimo il mio profondo cordoglio e del Consiglio regionale del Lazio per la scomparsa di Franco Dalia”. Lo scrive in un comunicato il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Daniele Leodori. “Franco è stato, nel suo cammino politico, innanzitutto una persona generosa e con una straordinaria capacità di dialogare con i cittadini. E’ sempre stato, anche nei momenti meno felici, un uomo che ha avuto un profondo rispetto per le istituzioni e un infaticabile lavoratore. Mi unisco – conclude Leodori – al dolore della famiglia alla quale rivolgo l’abbraccio del Consiglio regionale del Lazio in cui Franco è stato per lungo tempo protagonista”.

romatoday.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy