Masterchef per un giorno, Joe Bastianich si cucina gli aspiranti cuochi romani

Masterchef per un giorno, Joe Bastianich si cucina gli aspiranti cuochi romani

Il brivido della Mistery box. Potranno provarlo quarantotto fortunati, sabato 14 dicembre, faccia a faccia con vuoi che muoro-Joe Bastianich, uno dei tre temutissimi giudici dello show cooking più amato, sferzante, tachicardico e crudele q.b. della pay tivù, Masterchef. Per calarsi nei panni di concorrente del contest culinario di Sky…

Il brivido della Mistery box. Potranno provarlo quarantotto fortunati, sabato 14 dicembre, faccia a faccia con vuoi che muoroJoe Bastianich, uno dei tre temutissimi giudici dello show cooking più amato, sferzante, tachicardico e crudele q.b. della pay tivù, Masterchef. Per calarsi nei panni di concorrente del contest culinario di Sky Uno – che con l’evento promuove la terza serie italiana, in onda dal 19 ottobre – basterà candidarsi sul sito (http://masterchef.sky.it, è gratuito), inviare la ricetta più rappresentativa del proprio repertorio gourmet e sperare di venire incluso in una della quattro manche da dodici concorrenti ciascuna pronti a sfidarsi, come se si fosse in tivù, con la scatola dagli ingredienti misteriosi. I finalisti di ogni manche si sfideranno nel terribile Pressure test, la prova sotto pressione che deve coniugare impeccabilmente abilità e tecnica. Chi vince sarà Masterchef per un giorno. A Bari e Milano, due delle tre tappe di promozione della serie 2013, a giudicare è stato Bruno Barbieri, lo chef bolognese – quello del mappazzone – mentre da Eataly arriverà Joe Bastianich, l’imprenditore italoamericano del wine e food tricolore, e già giudice della versione statunitense del talent-cooking. Ha già promesso che sarà inesorabile e tagliente come fosse nel talent vero. Sarà vero? (Leggo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy