MERCATO/ACQUISTI – Il gioiellino del Chelsea: “La Lazio mi tenta”

MERCATO/ACQUISTI – Il gioiellino del Chelsea: “La Lazio mi tenta”

«Rientrerà al Chelsea, rientrerà più forte», dicono da giorni in Spagna. Rientrerà al Chelsea, Mario Pasalic. E’ vero, il prestito all’Elche sta scadendo. Ma il futuro non è deciso. Pasalic e la Lazio, una vecchia storia d’amore, una storia mai vissuta. L’affare sembrava chiuso nel gennaio 2014, saltò. Il club…

«Rientrerà al Chelsea, rientrerà più forte», dicono da giorni in Spagna. Rientrerà al Chelsea, Mario Pasalic. E’ vero, il prestito all’Elche sta scadendo. Ma il futuro non è deciso. Pasalic e la Lazio, una vecchia storia d’amore, una storia mai vissuta. L’affare sembrava chiuso nel gennaio 2014, saltò. Il club inglese strappò il talento croato alla concorrenza. Pasalic è esploso da centrocampista centrale, non da trequartista. La duttilità l’ha sempre contraddistinto e la Lazio non l’ha mai perso di vista. Lotito e Tare ci provano e ci riprovano, vorrebbero portarlo a Roma un anno e mezzo dopo l’ultimo tentativo. E’ dura, ma non è un’operazione impossibile. La valutazione è 15 milioni di euro, si punta al prestito con riscatto. Pasalic è tentato dall’Italia, è stato vicinissimo al nostro calcio. Il Chelsea potrebbe concedergli un’altra stagione di apprendistato, si saprà nelle prossime settimane. Il pressing della Lazio è continuo, a centrocampo servono interventi. Biglia è un leader, Ledesma è in bilico, Onazi non trova spazio. Cataldi e Parolo non bastano. Pasalic è un nome caldo, è uno dei giovani più interessanti del panorama europeo. La caccia di Tare continua, ha rigenerato l’organico, ha scelto baby di valore, l’indirizzo di mercato non cambierà nella prossima finestra.Pasalic è legato al Chelsea, è stato blindato, ma non vuole vivere una stagione in panchina. Ecco perché sarebbe utile un trasferimento temporaneo in Italia. Si è messo in mostra in Spagna, l’esperienza in serie A può aiutarlo a crescere, a migliorare. Conosce bene la Lazio, nel gennaio 2014 s’immaginò con la maglia biancoceleste addosso. Sembrava tutto fatto, pensava fosse solo questione di tempo. Chissà, forse nel suo destino c’è davvero la casacca laziale. Lotito e Tare non molleranno la presa, aspetteranno l’attimo giusto per lanciare l’assalto finale.

 

 

 

 
Hoedt. Pasalic in corsa, Hoedt in arrivo. Il difensore olandese è stato già acquistato, è sbarcato a Roma per cercare casa, è successo più volte. In Olanda è stato protagonista di un fatto curioso: mercoledì, durante l’allenamento svolto con l’Az Alkmaar, è entrato in constrasto con il compagno Steven Berghuis. S’è sfiorata la rissa, poi si sono stretti la mano. (fonte: Corriere dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy