MERCATO / Lazio: colpo di scena in arrivo!?

MERCATO / Lazio: colpo di scena in arrivo!?

CONTRO LA ROMA L’ULTIMA DI LEDESMA… O FORSE NO? ROMA – Si sa, nel calcio specialmente, le storie d’amore infinite non esistono. E sembra ormai arrivata al capolinea la storia d’amore tra Ledesma e la Lazio. Una storia durata ben 9 anni, fatta non da dichiarazioni forti, da gesti eclatanti…

CONTRO LA ROMA L’ULTIMA DI LEDESMA… O FORSE NO?

ROMA – Si sa, nel calcio specialmente, le storie d’amore infinite non esistono. E sembra ormai arrivata al capolinea la storia d’amore tra Ledesma e la Lazio.
Una storia durata ben 9 anni, fatta non da dichiarazioni forti, da gesti eclatanti sparati in prima pagina sui quotidiani ma al contrario una storia vissuta sottovoce ma di un intensità unica. Era l’estate del 2009 quando Delio Rossi lo volle a tutti i costi per mettergli in mano, letteralmente quasi, la sua Lazio. Ledesma negli anni ha vissuto tutte le sfumature di un amore intenso, sia i momenti belli che quelli brutti e cupi per poi però uscire sempre insieme più forti di prima. In tutti questi anni però Ledesma è sempre stato l’imprescindibile della formazione biancoceleste.
Quest’anno l’esplosione di Biglia e il modulo propositivo di Pioli hanno però costretto Cristian ai margini della squadra, in più la costante crescita di Cataldi anche non ha di certo aiutato. Così la possibilità di rinnovare il contratto in scadenza quest’anno è andata via via nel corso dei mesi sempre più affievolendosi, sia da parte sua che dalla società.

 

Ieri, durante l’ennesimo incontro all’insegna dell’affetto tra i tifosi e la squadra di Pioli avvenuto quest’anno, c’è stato anche il saluto dei tifosi a Ledesma con lo striscione appeso alle recisioni del Fersini “Ledesma laziale vero”. Il sicuro accesso ad una competizione europea, sperando in quella più nobile, potrebbero aprire però a scenari imprevisti fino a un mese fa. La sensazione è che la decisione non dipenda tanto dalla volontà della società o di Ledesma, ma di quello che Pioli e il centrocampista argentino si diranno una volta finito il campionato. Perché giocando tre partite a settimana giocatori di valore serviranno come il pane, specialmente se disposti a dare tutto per la causa ‘Lazio’ come lo è Ledesma, leader silenzioso dal cuore grande tutto biancoceleste. (LazioPolis.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy