Pazzi di Kishna, lui grida: “FORZA LAZIO!” / FOTO & VIDEO

Pazzi di Kishna, lui grida: “FORZA LAZIO!” / FOTO & VIDEO

ROMA – Qualche minuto di ritardo sul volo, ma alla fine Ricardo Kishna è arrivato a Fiumicino. Accolto da decine di tifosi laziali s’è lasciato abbracciare e immortalare con una sciarpa biancoceleste in mano. In basso, tutte le immagini del suo arrivo nella Capitale. // Ecco il video dell’arrivo di…

ROMA – Qualche minuto di ritardo sul volo, ma alla fine Ricardo Kishna è arrivato a Fiumicino. Accolto da decine di tifosi laziali s’è lasciato abbracciare e immortalare con una sciarpa biancoceleste in mano. In basso, tutte le immagini del suo arrivo nella Capitale.

 


Ecco il video dell’arrivo di Ricardo Kishna a Fiumicino. Emblematico il commento di un tifoso: “Famme diventà matto”.

Posted by La Lazio unico amore on Domenica 26 luglio 2015

 

ORE 22.16 – Il calciatore viene accolto da tanti tifosi biancocelesti. “Forza Lazio!”, le sue prime parole. 

 

ORE 22.00 – La pagina facebook ufficiale della S.S.Lazio mostra Kishna sorridente con una sciarpa biancoceleste: il giocatore, sbarcato poco fa in Areoporto ha ufficialmente iniziato la sua esperienza a tinte laziali! In basso, le immagini realizzate dal fotografo del club.

 


Il saluto di Kishna salendo in macchina

Posted by Laziopolis on Domenica 26 luglio 2015

 


Ricardo Kishna è sbarcato all’Aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci pochi minuti fa. Questi i primi scatti del giocatore olandese. #LaPrimaSquadraDellaCapitale

Posted by S.S. Lazio on Domenica 26 luglio 2015

AGGIORNAMENTO ORE 21.40 – Kishna atterrato a Roma: ora il ragazzo sta attendendo l’arrivo dei bagagli.

AGGIORNAMENTO ORE 21.16 – Una cinquantina di tifosi attendono il calciatore.

AGGIORNAMENTO ORE 20.55 – Il volo proveniente dall’Olanda e diretto a Fiumicino che darà inizio all’esperienza biancoceleste di Kishna con la maglia della Lazio, è in ritardo di 16 minuti. In basso, i primi scatti live dall’areoporto.

 

AGGIORNAMENTO ORE 19.30 – Ecco Kishna: è già in volo verso Roma. Come mostra la foto in cui si è immortalato proprio una volta sull’aereo diretto a Fiumicino. L’appuntamento per l’abbraccio biancoceleste è alle ore 20.55. In basso, la foto.

AGGIORNAMENTO ORE 17.00 – Confermate le anticipazioni di Cittaceleste.it. Stasera, sarà la sera di Ricardo Kishna. A comunicarlo ufficialmente è Stefano De Martino – responsabile della comunicazione biancoceleste – attraverso Lazio Style Radio. “Alle 21 circa sbarcherà a a Fiumicino Ricardo Kishna – assicura – abbraccerà la Lazio con un volo proveniente dall’estero e poi arriverà a Formello per incontrare la dirigenza. Poi domani le visite mediche e l’iter burocratico: Kishna si appresta a vestire la maglia biancoceleste, talento seguito da tempo e oggetto del desiderio di tanti club. La Lazio lo ha voluto con forza ed era uno dei tanti obiettivi, alle 21 a Fiumicino diventerà realtà. Sono state settimane di passione, il calciomercato riserva sempre sorprese, con tanti club interessati. A Kishna erano interessati moltissimi club italiani ed esteri anche di prima fascia. Il ragazzo è stato subito affascinato dal club e dal progetto biancoceleste e stasera potrà cominciare questa esperienza”

AGGIORNAMENTO ORE 14,20 – Arrivano conferme: per Kishna le visite mediche dovrebbero essere domani alle ore 8.00 presso la clinica Paideia. In serata sbarcherà a Roma.

AGGIORNAMENTO ORE 14,09 – Passo dopo passo, la Lazio chiude per Kishna. Il talento classe 1994 dell’Ajax è pronto a cominciare la sua nuova avventura italiana, nella Capitale. Vestirà biancoceleste, se le visite mediche in programma per domani non riserveranno problemi. Olandese che arriverà a Roma nelle prossime ore, pronto a ripartire dalla Serie A, dalla Lazio. (gianlucadimarzio.com)

ROMA – E’ servito il blitz di Mino Raiola a Roma per appianare e definire il trasferimento di Ricardo Kishna, ventenne attaccante olandese, dall’Ajax alla Lazio. Accordo sulla base dei 3,5 milioni di euro più bonus: la cifra complessiva si aggirerà sui quattro milioni. Alle cinque del pomeriggio, come riferiva De Telegraf on line, ad Amsterdam erano in attesa delle garanzie bancarie, il motivo principale per cui la trattativa aveva subito un rallentamento a metà settimana. Ieri sera – scrive il Corriere dello Sport – erano in corso gli scambi di documenti tra le due società. E’ quasi fatta, mancano gli annunci. Questione di ore, già nella giornata di oggi è atteso il comunicato della Lazio a conclusione dell’affare. Il giocatore è pronto da giorni a raggiungere Roma, ma ieri non era con Raiola: aspettava l’ok per salire sull’aereo e lasciare Amsterdam. Potrebbe essere entro questa sera nella Capitale per sottoporsi domani mattina alle visite mediche e firmare il contratto con la Lazio. Non ha fatto in tempo per unirsi ai suoi nuovi compagni, partiti ieri da Fiumicino per il ritiro in Austria e Germania, ma potrebbe raggiungere Pioli tra martedì e mercoledì, quando si giocherà l’amichevole di Mainz. Ovviamente dovrà cominciare ad allenarsi e di fatto la sua nuova esperienza, se non ci saranno nuovi colpi di scena, scatterà ufficialmente per la spedizione in Cina di venerdì prossimo.

Parametri. La settimana è trascorsa tra intoppi e ritardi nati intorno alla formula di pagamento. Lotito inizialmente voleva versare un milione subito, un altro tra sessanta giorni, il terzo più avanti. L’Ajax s’era impuntato e la trattativa è andata avanti sino a ieri mattina, quando è stato trovato l’accordo con l’intermediazione di Raiola. Il manager (che da tempo corteggia Felipe Anderson) e Kishna si erano presentati alla Lazio nel ritiro di Bruxelles domenica scorsa a poche ore dall’amichevole con l’Anderlecht. Raggiunta l’intesa sul contratto: quattro anni, scadenza 2019, a 1,2 milioni di euro a stagione. E’ un attaccante esterno. Grandi colpi, velocità. Nei piani della società biancoceleste completa il reparto offensivo. Due giocatori per ogni ruolo. Kishna entrerà in concorrenza con Felipe Anderson, Candreva e Keita. La Lazio continuerà a giocare con il tridente e stava cercando una punta esterna che garantisse cambio di passo, profondità e qualche gol. S’è orientata sul talento olandese perché nel rapporto qualità-prezzo era l’obiettivo che si potesse raggiungere in modo più semplice. Il Bursaspor aveva chiesto 9 milioni (un’esagerazione) per Cedric Bakambu, l’attaccante francese ex Sochaux. E si era rivelato complicato anche l’avvicinamento a Fabio Borini del Liverpool, ex Roma, perché i Reds chiedevano più di 5 milioni e il giocatore intendeva mantenere il suo attuale stipendio, superiore ai 2 milioni di euro. Così la Lazio si è orientata su Kishna, consigliato da Joop Lensen, il guru olandese e direttore dell’Academy, di fatto diventato nuovo responsabile del settore giovanile dopo l’addio del generale Coletta.

Giovani. L’esterno in arrivo dall’Ajax, mancino di piede, s’aggiunge agli tre olandesi in organico. Nel giro di dodici mesi Lotito e Tare hanno preso quattro giocatori provenienti dai Paesi Bassi. Kishna arriva dopo De Vrij, Braafheid (contratto prolungato di un anno) e Hoedt, preso a parametro zero dall’Az Alkmaar. Classe ‘95, talento in cui crede il ds Tare, Kishna ha un altro vantaggio: potrà “allungare” la rosa di Pioli per il campionato italiano rispetto all’elenco dei 25 come prevede la nuova normativa federale. Tesseramento illimitato di under 21 alla data del 31 dicembre 2014. Hoedt, Kishna, Keita e Oikonomidis, tanto per prendere in considerazione chi fa parte del progetto, possiedono i requisiti per entrare nella lista aggiuntiva. Pioli così potrebbe averne 29 in campionato e 25 in Europa. 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy