Michael Schumacher, Bild: “Condizioni in peggioramento? Il peso è di 53 chili”

Michael Schumacher, Bild: “Condizioni in peggioramento? Il peso è di 53 chili”

Dalla Germania arriva un nuovo allarme riguardante Michael Schumacher: condizioni sempre più critiche secondo il quotidiano tedesco Bild. L’ex pilota di Formula 1 avrebbe perso il 25% del peso corporeo, precipitando ad appena 53 kg. Bild ha ascoltato il professor Curt Diehm dell’ospedale di Karlsbad. “Per i pazienti in coma…

di redazionecittaceleste

Dalla Germania arriva un nuovo allarme riguardante Michael Schumacher: condizioni sempre più critiche secondo il quotidiano tedesco Bild. L’ex pilota di Formula 1 avrebbe perso il 25% del peso corporeo, precipitando ad appena 53 kg.

Bild ha ascoltato il professor Curt Diehm dell’ospedale di Karlsbad. “Per i pazienti in coma è normale perdere peso, ma quel che sta accandendo a Schumacher preoccupa perché 20 chili sono tanti anche per un individuo in quelle condizioni“.

Purtroppo“, spiega Diehm “in questi quasi 3 mesi di coma, la muscolatura è stata inevitabilmente poco sollecitata, ritirandosi poco a poco e perdendo, di conseguenza, lo spessore“.

Sempre sul quotidiano tedesco si legge che in queste lunghe settimane il corpo di Michael Schumacher è stato sottoposto a lunghi massaggi, proprio per evitare che la muscolatura, per quanto possibile, non perda di vigore. Purtroppo non è abbastanza.

L’ultimo comunicato ufficiale sulle condizioni di Schumi è del 12 marzo scorso, quando venne emessa una nota dalla manager del sette volte campione del mondo di Formula 1, Sabine Kehm.

Siamo e restiamo fiduciosi che Michael si risveglierà. Ci sono ogni tanto dei piccoli segnali incoraggianti. È sempre stato chiaro che questa lotta sarà lunga e difficile“. Si leggeva “Michael si è ferito in modo molto serio. E questo è difficile per noi da comprendere dato che le circostanze in cui è caduto erano così banali e dato che in precedenza se l’era cavata in numerose situazioni critiche“.

BILD – Il quotidiano tedesco, sempre molto vicino alle cose di casa Schumacher, a febbraio aveva lanciato un altro allarme, ipotizzando che il processo di risveglio del sette volte campione del mondo di Formula 1 fosse stato interrotto a causa di una polmonite. “Non commentiamo le speculazioni“, disse allora Sabine Kehm. (http://sport.excite.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

0
Articolo successivo

Recupera Password

accettazione privacy