“Michael Schumacher è sulla sedia a rotelle, paralizzato, ha problemi di memoria e di parola”

“Michael Schumacher è sulla sedia a rotelle, paralizzato, ha problemi di memoria e di parola”

“Michael Schumacher è sulla sedia a rotelle, paralizzato, ha problemi di memoria e di parola”, lo dichiara Philippe Streiff ex pilota di Formula 1, sedicente amico di Schumacher. Nell’intervista, rilasciata alla radio francese Europe 1, Streiff aggiunge che “pare che Schumacher comunichi con gli occhi con la moglie e con…

“Michael Schumacher è sulla sedia a rotelle, paralizzato, ha problemi di memoria e di parola”, lo dichiara Philippe Streiff ex pilota di Formula 1, sedicente amico di Schumacher. Nell’intervista, rilasciata alla radio francese Europe 1, Streiff aggiunge che “pare che Schumacher comunichi con gli occhi con la moglie e con l’addetta stampa”.

Sull’attendibilità di Streiff vanno posti enormi dubbi, più volte la famiglia di Schumacher ha smentito le sue dichiarazioni. E’ ristrettissima la cerchia di persone che realmente conoscono le condizioni di Schumi e di queste nessuno ha smanie di raccontare i dettagli di un difficile recupero. Quanto valgano le parole di Streiff si intuisce dal fatto che il francese si esprima anche su Jules Bianchi: “Purtroppo le notizie non sono buone, Jules è ancora in terapia intensiva e non è idoneo al trasporto. E’ molto più grave, a mio parere, rispetto a Schumacher, per la dinamica dell’incidente. Temo che, se uscirà dal coma, sarà molto dura per lui e per la sua famiglia”. (Sportmediaset)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy