Milan, altri sorpassi.. da subire. Pace tra ad… Mercato in uscita, ma le altre squadre mettono la freccia…

Milan, altri sorpassi.. da subire. Pace tra ad… Mercato in uscita, ma le altre squadre mettono la freccia…

Galliani e Barbara. Si ricomincia dopo la crisi. Chissà che davvero il rapporto non riesca a solidificarsi dopo le iniziali controversie. Sul lavoro non dovranno interferire l’uno con l’altro e già questo aspetto può essere d’aiuto per una serena convivenza. Intanto impazza il mercato e la “Honda mania”. Non bisogna…

Galliani e Barbara. Si ricomincia dopo la crisi. Chissà che davvero il rapporto non riesca a solidificarsi dopo le iniziali controversie. Sul lavoro non dovranno interferire l’uno con l’altro e già questo aspetto può essere d’aiuto per una serena convivenza. Intanto impazza il mercato e la “Honda mania”. Non bisogna dimenticare, nemmeno per un attimo, che l’arrivo del giapponese è stato principalmente legato a una questione di ampliamento degli orizzonti asiatici sotto il profilo del marketing. Niente di male, anzi. Questo tipo di operazioni nel calcio cominceranno a vedersi sempre più spesso. In qualche modo bisogna pur sopravvivere in ambiente dove sono decisamente di più gli esborsi degli introiti. In ogni caso l’arrivo del nipponico ha scatenato davvero una baraonda. La speranza è che Honda in campo riesca a entusiasmare anche solo la metà di quello che è riuscito a fare finora. Per il resto ora il Milan pensa a cedere: Matri e Robinho in primis. Anche se per l’ex attaccante juventino sarebbe ottimale la scelta del prestito secco (senza diritto od obbligo di riscatto) in modo tale che possa ritrovare se stesso e i gol dove ha più spazio per giocare. A quel punto a giugno potrebbe tornare al Milan rivalutato da un’ottima parte di seconda stagione diventando così cedibile per una cifra congrua. Resta da capire su chi punteranno i rossoneri. Per Fernando è più probabile un arrivo in estate. Mentre Parolo potrebbe servire eccome. Possibilmente in fretta prima che arrivi un’altra squadra a soffiarlo a Galliani. (Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy