Milan, caccia a Vidic e Paletta

Milan, caccia a Vidic e Paletta

Puntellato il centrocampo con Essien, il Milan, parola diSeedorf, proverà a muoversi negli ultimi giorni di mercato per mettere a posto la difesa. Nell’ultima settimana i rossoneri hanno lavorato assiduamente in uscita sul fronte Zaccardo (Fiorentina) eMexes (Lilla). Una volta completate un paio di cessioni, Gallianilavorerà in entrata: in cima…

Puntellato il centrocampo con Essien, il Milan, parola diSeedorf, proverà a muoversi negli ultimi giorni di mercato per mettere a posto la difesa. Nell’ultima settimana i rossoneri hanno lavorato assiduamente in uscita sul fronte Zaccardo (Fiorentina) eMexes (Lilla). Una volta completate un paio di cessioni, Gallianilavorerà in entrata: in cima alla lista c’è Paletta, mentre Vidic, accostato ai rossoneri, è un nome buono per l’estate. Paletta, quindi, anche se Ghirardi pare non sentirci troppo da questo orecchio. L’argentino del Parma, ottimo ormai da un paio di stagioni, piace anche alla Roma, che si è mossa in anticipo e continua a essere in leggero vantaggio sulla concorrenza.

 

Galliani, però, può contare su rapporti più che buoni con il Parma cui, tra l’altro, potrebbe offrire il prestito o addirittura la comproprietà di Saponara, giovane che ha bisogno di giocare e che in gialloblù potrebbe trovare il giusto spazio.La questione, quindi, è tutt’altro che chiusa. Si lavorerà sotto traccia, questo è certo, perché la parola d’ordine in casa Milan è sempre quella di ottenere il massimo possibile con il minimo sforzo economico. Per Paletta, dunque, si potrebbe lavorare al prestito con diritto di riscatto. Una strada non facilmente percorribile ma non impossibile.
Paletta subito e Vidic a giugno. Il centrale dello United è in scadenza ed è per questo finito nel mirino di diversi club italiani. Su di lui ha preso informazioni la Juve senza però muovere fin qui passi concreti. Il nodo è l’ingaggio, fuori quota rispetto ai parametri italiani. Per portarlo in Italia, perciò, servirà lavorare di fino. Lavorare alla Galliani, per intenderci.

mediaset

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy