Milan, Galliani: ‘Nessuno sa ma l’ultimo giorno ho chiuso un colpo’. E su Seedorf…

Milan, Galliani: ‘Nessuno sa ma l’ultimo giorno ho chiuso un colpo’. E su Seedorf…

MILAN GALLIANI – Al termine della gara giocata contro il Toro, Adriano Galliani, ad del Milan, ha parlato a Milan Channel di mercato e del rapporto con il neo tecnico Clarence Seedorf. Ecco alcune delle sue interessanti dichiarazioni: “C’è dialogo tra me e Clarence, parliamo di moduli e di calcio.…

MILAN GALLIANI – Al termine della gara giocata contro il Toro, Adriano Galliani, ad del Milan, ha parlato a Milan Channel di mercato e del rapporto con il neo tecnico Clarence Seedorf. Ecco alcune delle sue interessanti dichiarazioni: “C’è dialogo tra me e Clarence, parliamo di moduli e di calcio. Quando passi a un modulo nuovo hai bisogno di giocatori con caratteristiche diverse. Alle 22.40 di ieri, nessuno lo sa, ho firmato lo spostamento dal Brescia a Varese di Oduamadi, che è un nostro giocatore. Ho aspettato che qualcosa succedesse. Bisogna sempre stare sul pezzo, bisogna aspettare. Ho sperato che potesse succedere qualcosa, poi non è successo. L’importante è non avere rimpianti. Seedorf? Abbiamo vicinanza di vedute, la pensiamo allo stesso modo. Ho lo stesso grado di confronto. La società prende i giocatori sentendo l’allenatore, c’è una buona atmosfera e i giocatori sono contenti. Ho sempre avuto un bellissimo rapporto, anche quando giocava. Ricordo lo scambio Coco-Seedorf: nessuno sa che in quell’anno in cui Coco era a Barcellona mandai un chiropratico per curarlo, in quell’anno non si fece mai male. Nell’estate facemmo quello scambio famoso. Ci impiegò un po’ per pensare di venire al Milan, 15 giorni. Io sono un proteggi-allenatore, ho sentito tre ore fa Carlo Ancelotti, con Max Allegri mi sento sovente. Un dirigente deve avere la capacità di farli stare il meglio possibile”. (calciomercatonews.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy