Milan, Inzaghi vuole Gianni Vio, il mago delle ‘palle inattive’

Milan, Inzaghi vuole Gianni Vio, il mago delle ‘palle inattive’

Dopo il ritorno di Daniele Tognaccini e l’ingaggio di Alfredo Magni come preparatore dei portieri, il Milan di Filippo Inzaghi potrebbe arricchirsi di una presenza particolare nello staff tecnico. Secondo la Gazzetta dello Sport, l’ex bomber milanista avrebbe chiesto alla società di convincereGianni Vio a sbarcare a Milanello. Il personaggio…

Dopo il ritorno di Daniele Tognaccini e l’ingaggio di Alfredo Magni come preparatore dei portieri, il Milan di Filippo Inzaghi potrebbe arricchirsi di una presenza particolare nello staff tecnico. Secondo la Gazzetta dello Sport, l’ex bomber milanista avrebbe chiesto alla società di convincereGianni Vio a sbarcare a Milanello. Il personaggio in questione è soprannominato il ‘mago delle palle inattive’, essendo colui che con dettami strategici innovativi ha rivoluzionato il modo di posizionarsi su corner o punizioni in attacco; scovato da Zenga nella sua esperienza aCatania, Vio è stato anche collaboratore di Montella alla Fiorentina.

 

Grazie a lui ed ai suoi particolari dettami, gente come Rodriguez o Savic ha realizzato molti più gol di quanti potevano immaginare. E Inzaghi lo vorrebbe con sè per sperimentare nuove strategie sulle palle ferme.

milanlive.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy