Milan: la TOP 11 dei possibili acquisti under 25

Milan: la TOP 11 dei possibili acquisti under 25

Nel Milan potrebbe avvenire una vera e propria rivoluzione in estate a livello di organico della squadra. La società, soprattutto ber bocca di Barbara Berlusconi, ha più volte ribadito la volontà di puntare sui giovani per ripartire e far tornare il club ai vertici. La redazione di Milanlive.it ha stilato…

Nel Milan potrebbe avvenire una vera e propria rivoluzione in estate a livello di organico della squadra. La società, soprattutto ber bocca di Barbara Berlusconi, ha più volte ribadito la volontà di puntare sui giovani per ripartire e far tornare il club ai vertici. La redazione di Milanlive.it ha stilato una TOP 11 con i nomi di giocatori giovani che il Milan potrebbe andare ad acquistare in estate. Chiaramente non si intende dire che verranno presi tutti, ma si tratta semplicemente di possibili obiettivi che rientrerebbero nella logica di un vero progetto di rifondazione.

 

DIFESA – Tra i pali servirà un nuovo estremo difensore ed il Milan potrebbe scegliere Mattia Perin (21) del Genoa, club amico con il quale non dovrebbe essere troppo complicato imbastire una eventuale trattativa. Al centro la retroguardia rossonera ha manifestato diverse lacune nel corso della stagione e sarà necessario intervenire. Un’occasione di mercato importante è rappresentata da Fabian Schar (22), in scadenza di contratto con il Basilea nel 2015. Abile nel gioco areo, dotato di una buona tecnica individuale e di buone capacità nel sapere impostare l’azione, possiede anche un certo fiuto del gol (11 reti tra club e nazionale nelle ultime due stagioni). Joel Veltman (22) dell’Ajax è un altro centrale dal grande futuro. Forte atleticamente, rapido e bravo in marcatura. Il suo maestro è un certo Jaap Stam, che all’Ajax è assistente del tecnico Frank De Boer e che potrebbe approdare al Milan nello staff di Clarence Seedorf in estate. Attualmente è valutato attorno ai 5 milioni di euro, meno di Schar (7). Sulle fasce non servono grandi presentazioni per Matteo Darmian (24) del Torino e Davide Santon (23) del Newcastle United. Il primo è un prodotto del settore giovanile rossonero e sta disputando una grande stagione con la maglia granata. Il suo ritorno a Milanello come vice-De Sciglio nel caso in cui Ignazio Abate partisse è una possibilità concreta. Santon da tre stagioni milita nel Newcastle e più volte è stato accostato al Milan, club di cui è tifoso, negli ultimi mesi. In estate sarà la volta buona per un suo ritorno in Italia?


CENTROCAMPO – La squadra quest’anno ha troppo spesso mostrato difficoltà nello sviluppare rapidamente l’azione ed in generale nel costruire gioco. In mezzo al campo un regista di qualità come Jordy Clasie (22) del Feyenoord sarebbe l’ideale. Il suo nome è nel taccuino della società da tempo, è un giocatore che piace a Seedorf ed ha una valutazione accessibile (7 milioni di euro). Il Olanda viene paragona a Xavi del Barcellona, non è un caso. Un’occasione di mercato è poi rappresentata dal brasiliano Casemiro (22), il cui arrivo potrebbe essere facilitato dai buoni rapporti che intercorrono tra il Milan ed il Real Madrid. E’ un centrocampista che unisce quantità e qualità.

TREQUARTI  Ai trequartisti Seedorf chiede un lavoro importante sia in fase offensiva che in fase difensiva, pertanto se si vorrà rinforzare il reparto servirà acquistare giocatori dotati di corsa, qualità e spirito di sacrificio. Per la fascia destra il nome ideale sarebbe quello di Xherdan Shaqiri (22) del Bayern Monaco. Lo svizzero non è un titolare nella formazione di Pep Guardiola e a fine stagione dovrebbe lasciare la Bundesliga. Il costo del suo cartellino supera i 10 milioni di euro e ciò lo rende un obiettivo difficile, ma in caso di qualche cessione importante (es: Balotelli) potrebbe diventare una pista concreta. Sul versante opposto Viktor Fischer (19), danese dell’Ajax, è un talento più volta accostato al Milan e che possiede tutte le caratteristiche funzionali al 4-2-3-1 di Seedorf. La scorsa stagione è stata la prima da titolare per lui ed ha stupito tutti mettendo a segno ben 10 goal in Eredivisie. Quest’anno è stato bloccato dagli infortuni, ma ha mostrato qualità importanti quando è sceso in campo. Per il ruolo di trequartista centrale Adam Maher (20) è uno dei prospetti più interessanti del calcio olandese. Milita nel Psv ed è un pupillo di Seedorf. Il Milan ha già avuto modo di incontrarlo nel preliminare di Champions ed il giovane impressionò per la sua tecnica, il tiro forte e preciso, gli inserimenti ed i dribbling. 

ATTACCO – Alfred Finnbogason (25) è il capocannoniere del campionato olandese con 25 gol in 27 presenze. Il nazionale islandese veste la maglia dell’Heerenveen allenato da Marco Van Basten, grande ex giocatore del Milan che ha consigliato il proprio attaccante al club di via Aldo Rossi in tempi non sospetti. Con 55 reti in 65 partite nelle ultime due stagioni, Finnbogason sta seguendo le orme di grandi bomber come Van Nistelrooy e Huntelaar che in passato hanno giocato nell’Heerenveen segnando a raffica. E’ il prototipo della punta moderna, in grado di fare reparto da sola. Abile nel gioco aereo, opportunista e freddo sotto porta. Ha una valutazione di circa 10 milioni di euro ed un contratto in scadenza nel 2015.

Milanlive.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy