Milan, obiettivo fuoriclasse. Di sei anni fa…

Milan, obiettivo fuoriclasse. Di sei anni fa…

Era l’estate del 2008 quando l’ultimo Milan di Ancelotti si apprestava al confronto con la prima Inter di Mourinho. Il successo di Atene non era lontano, ed il club rossonero risplendeva della luce che illuminava uno dei club più blasonati del mondo. Uno scintillio che Adriano Galliani cercava di trasporre…

Era l’estate del 2008 quando l’ultimo Milan di Ancelotti si apprestava al confronto con la prima Inter di Mourinho. Il successo di Atene non era lontano, ed il club rossonero risplendeva della luce che illuminava uno dei club più blasonati del mondo. Uno scintillio che Adriano Galliani cercava di trasporre anche sul mercato, valutando per mesi e dietro consiglio dello stesso mister Ancelotti, i profili di due tra i calciatori più importanti di quell’epoca per i rispettivi ruoli: Emmanuel Adebayor lanciato dall’Arsenal ed Alex reduce dalla sua prima stagione nelle file del Chelsea.

 

 

Due potenziali fuoriclasse, che però per scelte di campo ben precise (Ronaldinho fu preferito al togolese in attacco) e per impossibilità nel reperire le condizioni adeguate (il prezzo di Alex fu ritenuto eccessivo), non approdarono mai nel club rossonero. Nulla di male, beninteso, storie di mercato come tante. Ciò che fa più specie è piuttosto il fatto che le cronache di mercato attuali, raccontino di un Milan interessato esattamente agli stessi due calciatori: per Alex i contatti sono già più che avanzati e l’affare sembra quasi pronto per essere ratificato, mentre Adebayor è un’idea plausibile nella misura in cui il Tottenham dovesse decidere di lasciarlo partire per puntare su qualcosa di meglio. Appunto. (Tuttomercatoweb.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy