Nainggolan, mancano 750mila euro: si aspetta il sì di Berlusconi

Nainggolan, mancano 750mila euro: si aspetta il sì di Berlusconi

E’ Radja Nainggolan l’uomo designato per rinforzare la mediana rossonera. Secondo quanto riferito dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, la distanza fra richiesta del Cagliari e proposta rossonera è di 750.000 euro. Cellino chiede 7 milioni per la comproprietà, il Milan mette sul piatto 6 milioni e 250.000 euro,…

E’ Radja Nainggolan l’uomo designato per rinforzare la mediana rossonera. Secondo quanto riferito dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, la distanza fra richiesta del Cagliari e proposta rossonera è di 750.000 euro. Cellino chiede 7 milioni per la comproprietà, il Milan mette sul piatto 6 milioni e 250.000 euro, a cui si aggiungerebbe la metà del cartellino di Bryan Cristante.

 

Per chiudere l’operazione manca il via libera di Silvio Berlusconi, il quale sbloccherebbe di fatto la trattativa. Sul centrocampista belga resta ancora la concorrenza di Inter e Juventus, sebbene i bianconeri siano intenzionati ad effettuare l’operazione solamente a giugno. (La Gazzetta dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy