NELLA STORIA: E’ RECORD!

NELLA STORIA: E’ RECORD!

Juventus e Roma si ritrovano all’Olimpico con scudetto già assegnato ma record di punti ancora da assegnare e non solo. Conte sceglie una squadra quasi titolare con Storari in porta e Padoin al posto di Marchisio, uniche scelte di ricambio. RITMI BASSI – i ritmi iniziali sono abbastanza bassi e…

Juventus e Roma si ritrovano all’Olimpico con scudetto già assegnato ma record di punti ancora da assegnare e non solo. Conte sceglie una squadra quasi titolare con Storari in porta e Padoin al posto di Marchisio, uniche scelte di ricambio. 

RITMI BASSI – i ritmi iniziali sono abbastanza bassi e la gara non decolla. Prima opportunità al decimo per Asamoah che spara alto su bell’assist di Llorente. La Juventus gioca meglio ci prova anche Tevez verso il quindicesimo ma la palla e’ deviata e finisce a lato. Anche la Roma e’ pericolosa, ma il gol di Torosidis e’ di mano. Ammonito Chiellini per un fallo su Totti che poco dopo va vicino alla rete. Bene la Roma in velocità ed in ripartenza. 

 

SI ACCENDE LA GARA-  Occasione al minuto ventisei per Llorente che impegna il portiere polacco Skorupski in parata bassa e spettacolare. I bianconeri in retroguardia soffrono la vivacità di Gervinho che quando parte crea scompiglio. Ci prova ancora Llorente di testa ma l’incornata e’ troppo centrale. Cinque minuti dopo,altra bella girata dello spagnolo, palla alta di pochissimo , e’ una bella Juve in questa fase. Miracolo di Storari su Gervinho che si invola pericolosamente e costringe alla paratona il portiere zebrato. Ad un minuto dalla fine del primo tempo grandissima giocata di Paul Pogba che centra in pieno il palo. 

Primo tempo che si conclude sul pareggio. Dopo un inizio blando la partita si accende ed e’ gradevole.

In campo rientra meglio la Roma che con Torosidis va vicino al gol, Storari respinge corto e Bonucci salva tutto in scivolata.  I bianconeri abbassano un po’ il baricentro nella ripresa e soffrono l’aggressività giallorossa.  Lama quadra di Garcia pressa e costringe quella di Conte sulla difensiva. Al minuto venticinque bella palla di Pirlo per Lichtsteiner che impegna Skorupski.  
Conte inserisce Caceres e Osvaldo per Barzagli e Llorente. Osvaldo non viene accolto nel migliore dei modi.  Sul finale di gara, palla persa dai bianconeri e doppia parata di Storari su Nainggolan e Florenzi. Conte toglie Padoin e concede minuti a Marchisio. 
Nell’ultima azione arriva il gol di Osvaldo,  fischiato fino a quel momento che si toglie una grandissima soddisfazione personale. La Juventus sale a quota 99, supera l’Inter di Mancini ed entra nella storia cancellando l’Inter. Per Conte prima vittoria a Roma in casa giallorossa, nuovo record. 

tuttojuve.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy