L’ex laziale Hitzlsperger rafforza il suo impegno contro l’omofobia

L’ex laziale Hitzlsperger rafforza il suo impegno contro l’omofobia

L’ex centrocampista biancoceleste, come riportato dalla Bild, ha propiziato l’attività di un consultorio digitale per soccorrere i calciatori in difficoltà per la propria omosessualità

 

ROMA – Ha fatto outing, dopo aver appeso gli scarpini al chiodo. E ora, dopo la strage di Orlando che ha sconvolto e fatto piangere il pianeta intero, accentua la sua battaglia contro le discriminazioni. L’ex centrocampista biancoceleste Thomas Hitzlsperger si è sempre impegnato nella lotta contro l’omofobia. Il tedesco, come riportato dal quotidiano tedesco Bild, ha propiziato l’attività di un consultorio digitale finanziato dalla sezione berlinese della Federcalcio per soccorrere i calciatori in difficoltà per la propria omosessualità. Gli interessati possono interagire con gli addetti del consultorio inviando e-mail in anonimato. Dopo la strepitosa prestazione di Candreva ieri sera Lotito alza il prezzo >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy