PAGELLE – Balo non fa nulla!

PAGELLE – Balo non fa nulla!

Queste le pagelle di Milan-Parma 2-4: Abbiati 5: cinque come i minuti che gioca. Stende Schelotto dando il via libera alla vittoria del Parma a San Siro. Abate 5: recupera in extremis da un problema fisico. La partita, che si mette subito male per il rosso ad Abbiati, non lo…

Queste le pagelle di Milan-Parma 2-4:

Abbiati 5: cinque come i minuti che gioca. Stende Schelotto dando il via libera alla vittoria del Parma a San Siro.

Abate 5: recupera in extremis da un problema fisico. La partita, che si mette subito male per il rosso ad Abbiati, non lo aiuta e lui non crea mai nulla di concreto.

Bonera 6: salva un paio di volte la porta. Gioca poi con il fardello di un giallo che lo limita. Si sposta a sinistra ma Schelotto vola (dal 65’ Pazzini 6: sponde di testa, lotta con Lucarelli e abbassa la difesa del Parma. Perché continuare a tenerlo fuori?).

Mexes 5: rischia di lasciare la squadra in nove sul finale del primo tempo. Cassano lo fa impazzire e non ne azzecca mezza. E per poco non fa un autogol incredibile.

Emanuelson 4: il rigore nasce da un’imbucata di Cassano per Schelotto che gli taglia alle spalle e lui, che non è un terzino e non ha il passo del terzino, resta a guardare Abbiati che abbatte l’esterno del Parma. Inadeguato e fischiato. (dal 52’ Rami 6: si mette al centro della difesa ed ha il merito di segnare il gol che riapre la partita. Poi, con la squadra in bombola, fa quello che può).

De Jong 5: passo indietro importante per Nigel che balla tantissimo tra i movimenti di Cassano e gli inserimenti di Aquah e Parolo. Su due gol del Parma è in ritardo.

Essien sv: esce per fare posto ad Amelia (dal 7’ Amelia 5.5: nel primo tempo evita il raddoppio del Parma con un intervento monstre sulla deviazione quasi beffarda di Bonera. Nella ripresa non può fare nulla sui gol di Cassano e Biabiany mentre su quello di Amauri il pallone gli passa sotto le gambe).

Poli 6.5: è tra i pochi ad essere supportato dalla Curva e lui dimostra in campo perché. Lotta, corre, dribbla, cambia tre ruoli nell’arco della partita e l’assist a Biabiany per il quarto gol del Parma non può metterlo in croce.

Montolivo 6: cuore di capitano. Prova a mettere in atto le indicazioni di Seedorf ma con il Milan in 10 è costretto a cambiare la sua partita. Si procura, d’esperienza, il rigore del pareggio di Balotelli.

Kakà 5: povero Ricky, lui che ha vissuto l’epopea d’oro del Milan si trova in mezzo ad un ambiente che non gli appartiene. Il Parma però lo azzera. Il cuore non basta.

Balotelli 5: a parte il gol su rigore non fa nulla. E’ oggetto della contestazione e trova il tempo di rispondere al pubblico al posto di pensare a come segnare a Mirante. Non saranno settimane facili per lui e per alcuni dei suoi compagni.

Seedorf 5: l’espulsione di Abbiati condiziona totalmente la partita ma la scelta di tenere fuori Pazzini e di riconfermare Emanuelson sono errori gravissimi. I dati sono impietosi: ha fatto peggio di Allegri. E l’Europa League se ne va… (Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy