Paul Walker, l’esito dell’autopsia mette tristezza. Ha sofferto, morendo bruciato. Non è deceduto sul colpo.

Paul Walker, l’esito dell’autopsia mette tristezza. Ha sofferto, morendo bruciato. Non è deceduto sul colpo.

Reso noto il responso dell’autopsia effettuata dal medico legale della Contea di Los Angeles sul corpo di Paul Walker, deceduto in un tragico incidente d’auto. L’amico che guidava, Roger Rodas, è morto subito dopo l’impatto per “molteplici lesioni traumatiche” mentre l’attore per “lesioni traumatiche e bruciature in seguito all’incidente”. Insomma…

Reso noto il responso dell’autopsia effettuata dal medico legale della Contea di Los Angeles sul corpo di Paul Walker, deceduto in un tragico incidente d’auto. L’amico che guidava, Roger Rodas, è morto subito dopo l’impatto per “molteplici lesioni traumatiche” mentre l’attore per “lesioni traumatiche e bruciature in seguito all’incidente”. Insomma Walker non è deceduto subito all’impatto ma al momento in cui il veicolo ha preso fuoco.

 

Per i risultato degli esami tossicologici bisogna aspettare ancora due mesi. L’auto viaggiava al doppio della velocità consentita: 145 km/h contro i 70. Intanto la polizia cerca di capire la dinamica dell’incidente grazie anche alle telecamere del circuito chiuso presenti in strada che hanno evidenziato come il fuoco sia divampato non subito ma almeno un minuto dopo.

Intanto la produzione di “Fast & Furious 7” ha confermato che per ora tutto è fermo per capire come procedere con le riprese. (Tgcom24.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy