Poliziotti gli chiedono documenti, Balotelli: “Non avete altro da fare?”

Poliziotti gli chiedono documenti, Balotelli: “Non avete altro da fare?”

Balotelli tiene alta la tensione in vista del finale di campionato. Non solo in campo però. Fermato da alcuni poliziotti davanti alla sua abitazione a Brescia per un normale controllo, dopo essere sceso dalla sua Ferrari, Supermario si è infatti rivolto in maniera polemica agli agenti. “Non avete di meglio…

di redazionecittaceleste

Balotelli tiene alta la tensione in vista del finale di campionato. Non solo in campo però. Fermato da alcuni poliziotti davanti alla sua abitazione a Brescia per un normale controllo, dopo essere sceso dalla sua Ferrari, Supermario si è infatti rivolto in maniera polemica agli agenti. “Non avete di meglio da fare che venire a identificare me?“, avrebbe detto l’attaccante rossonero prima di consegnare i documenti.

Balo, dunque, non perde occasione per far parlare di sè. Anche lontano dall’area di rigore. Questa volta SuperMario se l’è infatti presa con alcuni poliziotti, rei a suo avviso di averlo fermato per identificarlo invece di fare altro. Atteggiamento che non è sfuggito agli agenti, che, passata la mezzanotte, gli avevano soltanto chiesto di fornire le generalità. Quanto a diplomazia, Balotelli del resto non teme confronti. (Sportmediaset.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy