Psg bocciato in cucina, Ibrahimovic e Thiago Motta assumono uno chef

Psg bocciato in cucina, Ibrahimovic e Thiago Motta assumono uno chef

Ibrahimovic, Thiago Motta e Maxwell, abituati alle succulente pietanze servite da Milan e Inter, bocciano senza appello la cucina del Psg e assumono uno chef. Anche i ricchi piangono, almeno in cucina. Nel Psg che primeggia in Ligue 1 come in Champions League infatti, le note dolenti arrivano dai fornelli.…

Ibrahimovic, Thiago Motta e Maxwell, abituati alle succulente pietanze servite da Milan e Inter, bocciano senza appello la cucina del Psg e assumono uno chef. Anche i ricchi piangono, almeno in cucina. Nel Psg che primeggia in Ligue 1 come in Champions League infatti, le note dolenti arrivano dai fornelli. I campionissimi del club francese non sembrano apprezzare i piatti loro serviti, tanto da ricorrerre all’ingaggio di uno chef. In particolare proprio Zlatan Ibrahimovic, Thiago Motta e Maxwell, ex di Milan e Inter, avrebbero palesato la propria insofferenza per la mensa del Psg che sembra non voler seguire le indicazioni dello svedese circa una dieta personalizzata e calibrata proprio sul menù mediterraneo. 

 

Ecco allora l’idea di assumere uno chef, a libro paga dei tre giocatori, chiamato a preparare i pasti principali di giornata da consegnare poi a domicilio agli stessi calciatori. Vincere d’altronde non è mai frutto del semplice caso. Lasciare qualcosa d’intentato è sempre un delitto. Anche in cucina.

goal.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy