RANOCCHIA VUOLE SALTARE SUL TRENO VINCENTE!

RANOCCHIA VUOLE SALTARE SUL TRENO VINCENTE!

Continua il braccio di ferro tra Andrea Ranocchia e l’Inter, difensore seguito con grandissima attenzione dalla Juventus e che ha solo un anno di contratto con i nerazzurri. La Juventus valuta con attenzione, consapevole che Chiellini, Caceres e Bonucci restano un punto fermo, Ogbonna si deve confermare, mentre Barzagli ha…

Continua il braccio di ferro tra Andrea Ranocchia e l’Inter, difensore seguito con grandissima attenzione dalla Juventus e che ha solo un anno di contratto con i nerazzurri. La Juventus valuta con attenzione, consapevole che Chiellini, Caceres e Bonucci restano un punto fermo, Ogbonna si deve confermare, mentre Barzagli ha avuto qualche problema di troppo.  Marotta e Paratici su indicazione di Conte starebbero seguendo la situazione di Andrea Ranocchia che a Milano vive di alti e bassi consapevole che lo potrebbe aspettare un ruolo di primo piano in nerazzurro o un futuro di vittorie in bianconero. 

Sono tanti coloro che ritengono che il difensore stia aspettando la Juve e sarebbe disposto ad attendere fino a gennaio 2015, vale a dire il periodo necessario per potersi accordare con gli zebrati. I bianconeri non hanno fretta sono disposti a trattare con l’Inter o ad aspettare di poter prendere il difensore a zero. Il centrale avrebbe bisogno di fiducia e a Torino, Conte e’ pronto a concedergliela, magari per ricreare la coppia Bonucci-Ranocchia che a Bari fece bene e magari trovare il dopo Barzagli, dal 2015 in poi, quando il forte difensore potrebbe avere bisogno di qualche momento di pausa in più.

LE PAROLE PRO INTER –  Ranocchia però non si sbilancia, consapevole che tutto può succedere e soprattutto che l’Inter gli vorrebbe dare un ruolo di primo piano: “A Moratti piacerebbe che la fascia andasse a me? Ringrazio il presidente Moratti per le belle parole espresse nei miei confronti. Indossare la fascia di capitano dell’Inter sarebbe un motivo d’orgoglio per me”.

IL RENDIMENTO – Il difensore questa’anno ha giocato 25 gare con 2 reti per complessivi 2230 minuti, non tantissimo rispetto agli anni precedenti, per esempio lo scorso anno le gare erano state ben 45, 3 reti e complessivi 3715 minuti. Nel 2011-12 causa qualche infortunio di troppo solo 17 presenze e 1.144 minuti mentre nel 2010.2011 le presenze erano state 43 con 3 reti e 3649 minuti.

Il difensore è pronto a prendersi un ruolo di primo piano, all’Inter o altrove e potrebbe anche decidere di saltare sul treno vincente del momento: quello bianconero. (TuttoJuve.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy