Ritrovata bomba della guerra 46mila persone da evacuare

Ritrovata bomba della guerra 46mila persone da evacuare

VICENZA – Una bomba della seconda guerra mondiale è stata ritrovata nel terreno dell’ex aeroporto civile Dal Molin, nel corso delle bonifiche belliche in corso in questi mesi propedeutici alla realizzazione del Parco della pace. Lo ha annunciato il sindaco Achille Variati: «La bomba è molto grossa, pesa quattromila libbre,…

VICENZA – Una bomba della seconda guerra mondiale è stata ritrovata nel terreno dell’ex aeroporto civile Dal Molin, nel corso delle bonifiche belliche in corso in questi mesi propedeutici alla realizzazione del Parco della pace. Lo ha annunciato il sindaco Achille Variati: «La bomba è molto grossa, pesa quattromila libbre, circa 1800 chili, ed è della stessa tipologia di quella ritrovata nel 2001 nel Cimitero maggiore», causando all’epoca l’evacuazione di mezza città.

È stata subito attivata la vigilanza armata 24 ore su 24 dell’ordigno, che dovrà essere fatto brillare sul posto. «Ma gli artificieri dell’esercito – ha spiegato Variati – hanno prescritto che il disinnesco avvenga solo dopo il completamento della bonifica di tutta l’area del Dal Molin. Non possiamo dire quando accadrà, di sicuro non prima di un mese». L’evacuazione avverrà di domenica, anche se la data ancora non si conosce. Dovrà essere sgombrata un’area di 3 chilometri di raggio a partire dal Parco della pace: secondo i primi calcoli dovranno evacuare 46 mila persone, di cui 38 mila residenti nel comune di Vicenza e 8 mila nei tre comuni limitrofi di Caldogno, Costabissara e Monticello Conte Otto. L’area da sgomberare comprende l’ospedale San Bortolo di Vicenza e la base militare Usa Del Din. (Leggo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy