Rivoluzione Milan: Mexes e Muntari addio, il Liverpool tenta De Jong

Rivoluzione Milan: Mexes e Muntari addio, il Liverpool tenta De Jong

La rivoluzione tecnico-tattica in casa Milan potrebbe essere più rumorosa del previsto. Le uscite da Milanello erano previste da tempo, ma con l’arrivo di Seedorf e il passaggio netto al nuovo sistema di gioco “4-2 e fantasia”, i nomi in partenza sono più in prima linea di quanto aspettato. Non…

La rivoluzione tecnico-tattica in casa Milan potrebbe essere più rumorosa del previsto. Le uscite da Milanello erano previste da tempo, ma con l’arrivo di Seedorf e il passaggio netto al nuovo sistema di gioco “4-2 e fantasia”, i nomi in partenza sono più in prima linea di quanto aspettato. Non solo Mexes, che piace a Fiorentina e Monaco, ma anche Muntari e De Jong, con richieste in Inghilterra. In entrata, invece, spunta l’ipotesi Dzemaili.

Gli ultimi dieci giorni di mercato saranno utili al Milan e a Seedorf per indicare una via precisa da proseguire anche in vista della prossima stagione. Del resto il cambio modulo con il ritorno in pompa magna della tecnica a discapito dei muscoli, impone qualche ritocco in rosa. E gli approcci dall’esterno ai calciatori rossoneri non mancano. Il primo a poter lasciare il Milan è Philippe Mexes: la panchina contro il Verona ha segnato la sua storia in rossonero, ma resterà da capire che si accaserà alla Fiorentina oppure al Monaco di Ranieri.

 

La situazione più complicata ed intrigante però riguarda il centrocampo, il reparto più stravolto dal cambio di mentalità. Il pupillo di Allegri, Sulley Muntari, ha avuto richieste in Premier League dal suo ex allenatore. L’Hull City lo vorrebbe e il Milan, se il giocatore sarà d’accordo, sembra intenzionato a trattare la cessione. Più difficile invece che a partire sia Nigel De Jong. In sede hanno registrato l’interesse concreto del Liverpool che vorrebbe l’olandese per sostituire l’infortunato Lucas Leiva. Solo di fronte a un’offerta particolarmente attraente le parti si siederanno intorno a un tavolo, ma per Seedorf il connazionale è un punto fermo da affiancare alla qualità di Montolivo. Infine anche l’agente di Nocerino sta cercando di trovare una sistemazione al suo assistito nel campionato inglese. (TgCom)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy