Ronaldo: ”Calciopoli ha dimostrato che la Juventus rubò gli scudetti all’Inter”

Ronaldo: ”Calciopoli ha dimostrato che la Juventus rubò gli scudetti all’Inter”

E’ un vero e proprio sfogo quello rilasciato attraverso le colonne di SportWeek da Ronaldo Luís Nazário de Lima, fuoriclasse brasiliano che in Italia ha militato prima nelle fila dell’Inter e poi in quelle del Milan. L’ex calciatore brasiliano è stato sfortunato protagonista, insieme alla società nerazzurra, delle disfatta patita…

E’ un vero e proprio sfogo quello rilasciato attraverso le colonne di SportWeek da Ronaldo Luís Nazário de Lima, fuoriclasse brasiliano che in Italia ha militato prima nelle fila dell’Inter e poi in quelle del MilanL’ex calciatore brasiliano è stato sfortunato protagonista, insieme alla società nerazzurra, delle disfatta patita il 5 maggio 2002, quando perse lo scudetto all’ultima giornata, e di altri episodi contestati accaduti nel 1998. In entrambe le stagioni tutto andò a vantaggio dellaJuventus, che divenne Campione d’ItaliaPerdere uno scudetto all’ultima giornata è devastante, ma il tempo è stato galantuomo perché Calciopoli ha fatto luce su quegli anni. Ci rubarono due scudetti: nel 1998 quando ci negarono il rigore per il fallo di Iulianosul sottoscritto e nel 2002 quando finì in quel modo. In tutti e due i casi vinse la Juventus di Moggi,Giraudo e Bettega. La Triade, esordisce Ronaldo.”‘Il fallo di Juliano su di me? Era rigore netto. Se avevo capito che qualcosa non andava? Certo. Avevamo la sensazione che ci fosse qualcosa di sporco, ma non avevamo le prove per dimostrarlo. 

 

Calciopoli ha appurato che avevamo ragione”, aggiunge un Fenomeno al veleno. Ronaldo chiosa: GuardiolaMi sarebbe piaciuto averlo in panchina. Aveva una marcia in più già quando era giocatore. Mourinho? Ha una personalità unica. Le sue squadre hanno uno spirito particolare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy