Rosario Rannisi avverte i nuovi gieffini: “Dopo il reality arriva la depressione”

Rosario Rannisi avverte i nuovi gieffini: “Dopo il reality arriva la depressione”

ROMA – “Ho cambiato vita: sto facendo un nuovo lavoro che mi dà tanta adrenalina. Mi sono sempre piaciute le sfide perché mi costringono a mettermi alla prova”, Rosario Rannisi ha partecipato al Grande Fratello (poi ha anche vinto “La fattoria”) ma i sogni di gloria per lui sono finiti…

ROMA – “Ho cambiato vita: sto facendo un nuovo lavoro che mi dà tanta adrenalina. Mi sono sempre piaciute le sfide perché mi costringono a mettermi alla prova”, Rosario Rannisi ha partecipato al Grande Fratello (poi ha anche vinto “La fattoria“) ma i sogni di gloria per lui sono finiti presto ed ora “avverte” i nuovi concorrenti: “Il Grande Fratello è una esperienza da vivere pensando che ha un inizio e una fine. Io sempre detto che l’errore che molti commettono, e che quasi certamente commetteranno i protagonisti della nuova edizione, è di considerare questo reality come un ufficio di collocamento. Il Gf, lo ribadisco, non è un ufficio di collocamento, ma una esperienza come un’altra. lo la paragono a una gita scolastica, nel senso che sai che parti in un certo giorno e in un altro ritorni”.
Molti invece pensano che quella del GF sia la loro casa definitiva (“Quando sei dentro la Casa, purtroppo pensi, agisci e vivi come se non dovessi più uscirne. E questa è proprio una grande cavolata “), ma sono lontani i tempi in cui una partecipazione portava molto denaro: “Tutto sommato sono stato fortunato, perché quando io ho partecipato al Grande fratello non c’era ancora la crisi economica e quindi i locali e le aziende rispondevano bene. Insomma, c’era un, certo movimento di denaro”.(Leggo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy