SAMSUNG GALAXY S4 VULNERABILE, IN PERICOLO E-MAIL E DATI PERSONALI

SAMSUNG GALAXY S4 VULNERABILE, IN PERICOLO E-MAIL E DATI PERSONALI

Milano – Il Samsung Galaxy S4 non è sicuro e gli ingegneri della casa coreana devono affrettarsi a trovare rimedio per la grave falla scoperta all’interno di Knox, la piattaforma dedicata alle aziende lanciata lo scorso febbraio da Samsung per garantire la protezione dei dati e semplificare la gestione dei…

Milano – Il Samsung Galaxy S4 non è sicuro e gli ingegneri della casa coreana devono affrettarsi a trovare rimedio per la grave falla scoperta all’interno di Knox, la piattaforma dedicata alle aziende lanciata lo scorso febbraio da Samsung per garantire la protezione dei dati e semplificare la gestione dei dati lavorativi e personali dei dipendenti. 
Forte di oltre 40 milioni di unità vendute che hanno bissato il successo del precedente Galaxy S3, l’attuale top di gamma Samsung è ora al centro di grandi polemiche dopo che un team di ricercatori israeliani della Ben Gurion University hanno individuato una pericolosa vulnerabilità nel software sviluppato dalla stessa azienda asiatica. Scoperto a inizio dicembre dal giovane Mordechai Guri, al lavoro presso il Cyber Security Labs, il difetto permette ai malintenzionati di intercettare tutti le e-mail inviate e ricevute oltre ad altri dati che non sono stati però resi noti. Oltre al Galaxy S4, la minaccia coinvolgerebbe il Galaxy Note 3 e tutti i dispositivi aggiornati alla versione Android 4.3 Jelly Bean

 

“Knox rappresenta una delle più avanzate architetture mobili in termini di efficacia e sicurezza, per questo sono rimasto molto sorpreso nel rilevare un buco così insidioso”, ha spiegato Guri affermando che l’università “si è messa subito in contatto con Samsung per fornire tutti i dettagli tecnici della violazione al fine di risolvere il problema”. A preoccupare è la facilità con la quale gli hacker potrebbero penetrare nei vari dispositivi, poiché con l’installazione di una innocua applicazione per intercettare messaggi e trasferimento dei dati. Interpellata dal Wall Street Journal, che per prima ha divulgato la notizia, Samsung non ha finora rilasciato dichiarazioni in merito, anche se sta indagando a fondo sulla questione. Per quanto utile, l’annullamento della garanzia post modifiche al software fece storcere subito la bocca agli utenti, che devono ora fare i conti con il pericolo invisibile e sperare in un rapido aggiornamento di Samsung.

Leggo.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy