Seedorf a Sky: “C’è delusione ma ho fatto una richiesta ai ragazzi”

Seedorf a Sky: “C’è delusione ma ho fatto una richiesta ai ragazzi”

Clarence Seedorf è stato intervistato da “Sky Sport” nel postpartita di Udinese-Milan: “Quando si perde non si è mai contenti, specialmente quando certe cose potevano essere evitate. Ho chieso alla squadra di voltare subito pagina e pensare a martedì. Ho cercato di dire ai ragazzi di continuare a crederci, hanno…

Clarence Seedorf è stato intervistato da “Sky Sport” nel postpartita di Udinese-Milan: “Quando si perde non si è mai contenti, specialmente quando certe cose potevano essere evitate. Ho chieso alla squadra di voltare subito pagina e pensare a martedì. Ho cercato di dire ai ragazzi di continuare a crederci, hanno dato quello che avevano, la freschezza di alcuni giocatori non era proprio il massimo. Sull’impegno non posso dire niente, forse più cattiveria sottoporta nel primo tempo, ma anche oggi ci sono state molte parate del portiere avversario. Dobbiamo continuare a lavorare. Vincere al Calderon? Siamo convinti che si può vincere, l’andata l’abbiamo vista tutti. Errori? Mi riferisco a dei concetti, la forza dell’Udinese è ripartire sugli errori avversari, alcune scelte di passaggio andavano fatte meglio, soprattutto evitare la zona centrale. C’è anche la bravura dell’avversario, sul gol hanno fatto una bella giocata dopo un ripartenza molto forte. Devo continuare a guardare avanti, dando certezze alla squadra. E’ mancata la coralità? Questo parte anche dalla lettura individuale, siamo stati abbastanza equilibrati, dietro siamo sempre stati un uomo in più. La squadra ha cercato assieme di fare certe cose. Nel secondo tempo abbiamo fatto qualche cambio, pensando a martedì, volevo togliere subito Muntari che era ammonito. Honda? Deve avere pazienza per conoscere il calcio italiano, ha fatto delle buone gare con Cagliari e Sampdoria, oggi ha fatto qualche buona giocata. Sono convinto che partendo anche dalla destra, col piede che ha, può veramente fare male. Il tempo può essere la medicina”. (Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy