Seedorf si sfoga a Sky

Seedorf si sfoga a Sky

Ai microfoni di Sky Sport è intervenuto il tecnico del Milan Clarence Seedorf dopo la vittoria ottenuta sul campo della Fiorentina: “E’ una bellissima vittoria perché la squadra è stata davvero molto brava in questi giorni a reagire e a ottenere due bei risultati. Per come si sono comportati oggi…

di redazionecittaceleste

Ai microfoni di Sky Sport è intervenuto il tecnico del Milan Clarence Seedorf dopo la vittoria ottenuta sul campo della Fiorentina: “E’ una bellissima vittoria perché la squadra è stata davvero molto brava in questi giorni a reagire e a ottenere due bei risultati. Per come si sono comportati oggi la vittoria è meritata, abbiamo vinto contro una grande squadra che gioca un grande calcio. Avevamo qualche motivazione in più, l’ho visto da parte dei ragazzi: avevano voglia di vincere. Vittoria per me? No, è una vittoria per il Milan, per tutti i milanisti e per i ragazzi che dimostrano di avere grande cuore. Vogliamo ricordare Claudio Lippi scomparso un anno fa, è una vittoria bella per tutti i milanisti”.

Sulla formazione di partenza: “I ragazzi hanno rispettato la forza della Fiorentina e il loro possesso palla, era importante essere sempre compatti e ripartire in velocità. Hanno dato intensità alla partita rimanendo compatti nelle due fasi. Balotelli? Un centravanti deve fare più fasi, quando il gioco comincia basso deve andare anche un po’ verso l’esterno per far uscire la squadra, quando la squadra si avvicina in zona gol deve accentrarsi e dare profondità, andare tra le linee e fare giocate. A Mario avevo chiesto intensità e in questo senso ha fatto una grande partita nelle due fasi. Io cerco di tenere motivati tutti, avevo detto che Pazzini ha fatto un’ottima gara contro la Lazio. Oggi abbiamo cambiato pochi uomini e questo ha aiutato abbastanza, devo fare i complimenti per lo spirito e per la compattezza”.

Sulle critiche che lo hanno irritato: “Sono state dette molte cose false. Io sono aperto alle critiche, ma vedo l’intenzione di creare polemiche spacciando per certezze delle falsità. Dobbiamo mantenere equilibrio, ignorando quello che viene detto. Non voglio far polemica, le persone che scrivono devono fare i conti con la propria coscienza perché io la mia ce l’ho pulita. Non vedo l’ora di ripartire e di preparare con i ragazzi la prossima gara. Sono state scritte tantissime cose ed era impossibile non venirle a sapere, io ho cercato di tenere i ragazzi nelle condizioni giuste per affrontare queste gare”. (Tmw)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy