Spagna, scritta per bimbi malati di cancro: multato!

Spagna, scritta per bimbi malati di cancro: multato!

MADRID – Il Comitato della concorrenza della Federazione spagnola di calcio (Rfef) ha imposto una sanzione di 2.000 euro ad un giocatore del Real Jaen (Seconda divisione), Jonathan Megia Ruiz (Jona), perché dopo un gol si è alzato la maglia per mostrare una scritta a favore dei bambini malati di…

MADRID – Il Comitato della concorrenza della Federazione spagnola di calcio (Rfef) ha imposto una sanzione di 2.000 euro ad un giocatore del Real Jaen (Seconda divisione), Jonathan Megia Ruiz (Jona), perché dopo un gol si è alzato la maglia per mostrare una scritta a favore dei bambini malati di cancro. L’incredulo Jona ha saputo oggi della sanzione e, stupefatto, ha annunciato ricorso: “So che il regolamento vieta di mostrare scritte, ma questa era particolare e proprio nel giorno dedicato a questi bambini”.

 

IL CASO – L’episodio è avvenuto nell’ultimo turno del campionato, durante l’incontro Real Jaen-Las Palmas (3-0). Prima della gara i calciatori avevano incontrato un gruppo di bambini malati di cancro invitati allo stadio per assistere all’incontro. Jona ha segnato il primo gol ed ha esultato mostrando la scritta “Coraggio ragazzi. Giornata mondiale contro il cancro infantile”. L’arbitro ha preso nota e segnato tutto nel referto. Oggi la sanzione. Appena una settimana prima, lo stesso Comitato aveva inflitto una multa di 600 euro al madridista Ronaldo che nel derby con l’Atletico aveva mostrato una scritta diversa e non attinente a quella esibita da Jona.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy