Sudafrica, morto Jacob Matlala Fu simbolo del post apartheid

Sudafrica, morto Jacob Matlala Fu simbolo del post apartheid

E’ morto a Johannesburg Jacob “Baby Jake “Matlala, il tre volte campione del mondo più basso della storia del pugilato. Era alto 147 centimetri, aveva 51 anni e fu tre volte campione del mondo nei mosca e minimosca (difese vittoriosamente la corona Wbo anche contro l’italiano Luigi Camputaro). Negli ultimi…

E’ morto a Johannesburg Jacob “Baby Jake “Matlala, il tre volte campione del mondo più basso della storia del pugilato. Era alto 147 centimetri, aveva 51 anni e fu tre volte campione del mondo nei mosca e minimosca (difese vittoriosamente la corona Wbo anche contro l’italiano Luigi Camputaro). Negli ultimi anni aveva avuto molti problemi di salute ed economici.Tanto che molti tifosi avevano raccolto fondi per pagare medicine e debiti. La sua fama è legata a doppio filo a un altro grande personaggio della storia del Sudafrica e della lotta anti Apartheid, Nelson Mandela (scomparso poco meno di due giorni fa). Madiba era presente, a bordo ring, In occasione dell’ultima vittoria mondiale, a 42 anni. “Sono finite le persone basse con cui combattere” disse scherzando il giorno del suo ritiro. Nel 2004 è stato votato come 72° personaggio sudafricano della storia nel sondaggio 100 Greatest South Africans organizzato dalla South African Broadcasting Corporation. (Gazzetta.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy