Taarabt convince tutti, il riscatto si avvicina.

Taarabt convince tutti, il riscatto si avvicina.

Non basta il miglior Milan della gestione Seedorf (e forse anche dell’intera stagione) per vincere una partita che andava vinta. E invece siamo qui a commentare una sconfitta immeritata dopo un match giocato molto bene dalla squadra rossonera: un episodio premia i ragazzi di Simeone, che ora sono i favoriti…

Non basta il miglior Milan della gestione Seedorf (e forse anche dell’intera stagione) per vincere una partita che andava vinta. E invece siamo qui a commentare una sconfitta immeritata dopo un match giocato molto bene dalla squadra rossonera: un episodio premia i ragazzi di Simeone, che ora sono i favoriti per il passaggio del turno, anche se c’è ancora una partita di ritorno tutta da giocare. Ne è convinto anche Adel Taarabt, uno dei più positivi ieri sera, che nel post-partita ha dichiarato: “Non è finita, c’è ancora una gara da giocare a Madrid. Sappiamo che sarà difficilissimo, ma questa sera (ieri, ndr) abbiamo avuto le nostre occasioni. Dobbiamo dare il massimo a Madrid”.

 

 

L’attaccante marocchino, dopo l’ottimo esordio di Napoli, sembra ormai essere diventato imprescindibile per Seedorf: il giocatore rossonero sente infatti grande fiducia da parte dell’allenatore e questo si traduce in ottime prestazioni come quella di ieri sera, sia in fase offensiva che in quella difensiva. Lui e Poli avevano il duro compito di non lasciare soli in avanti Kakà e Balotelli, ma anche quello di dare una mano a centrocampo e difesa per evitare di lasciare troppo spazio agli avversari. Taarabt ha fatto entusiasmare gli oltre 65mila tifosi presenti a San Siro con grandi giocate, che sono state accompagnate dagli “ooohhh” di ammirazione del pubblico che non si sentivano da tanto tempo. Il marocchino ha saltato spesso l’uomo con dribbling secchi e con tocchi di suola ed è stato una spina nel fianco degli spagnoli per tutto il match. Purtroppo è mancata la giocata decisiva e soprattutto il gol, ma Taarabt sta convincendo sempre di più e si sta dimostrando un ottimo acquisto, che punta ad essere riscattato la prossima estate. (Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy