Taarabt, il Qpr non lo svenderà: il suo acquisto non è più così scontato. E su Rami…

Taarabt, il Qpr non lo svenderà: il suo acquisto non è più così scontato. E su Rami…

Il mercato rossonero sta per entrare nel vivo, dopo il secondo vertice in pochi giorni tra il patron Silvio Berlusconi, Adriano Galliani e il nuovo tecnico, Filippo Inzaghi. Tra cessioni e conferme, moduli e indicazioni tattiche, in casa Milan c’è ancora da risolvere un paio di questioni piuttosto importanti e…

Il mercato rossonero sta per entrare nel vivo, dopo il secondo vertice in pochi giorni tra il patron Silvio Berlusconi, Adriano Galliani e il nuovo tecnico, Filippo Inzaghi. Tra cessioni e conferme, moduli e indicazioni tattiche, in casa Milan c’è ancora da risolvere un paio di questioni piuttosto importanti e che stanno a cuore ai tifosi rossoneri. Si tratta dei casi Taarabt e Rami, rientrati rispettivamente e ufficialmente al Queens Park Rangers e al Valencia dopo la decisione del club di non esercitare l’opzione di riscatto.

 

CONFERMA IN DUBBIO – Per il trequartista, il termine ultimo è scaduto ieri. Una scelta, quella di lasciare andare (momentaneamente?) Taarabt, già prevista ma che, come sottolinea il quotidiano Tuttosport, non potrà non avere conseguenze. Adesso c’è molta più freddezza sulla conclusione dell’affare: la volontà del Milan sembrava chiara (il giocatore, in questi mesi, ha soddisfatto l’ambiente) ma l’ottimismo è ormai tramontato, così come le certezze, che hanno lasciato spazio ai conti e al bilancio. Il riscatto di Taarabt, in soldoni, non è più così scontato, anche se Inzaghi ha già avuto modo di parlare con Galliani, manifestando il suo gradimento per il franco-marocchino, che, dal canto suo, non vorrebbe lasciare l’Italia. Adel non rientra nei piani del Qpr, che vorrebbe cederlo ma non svenderlo. Il quadro è in evoluzione, ma è chiaro che il Milan dovrà sborsare almeno 4-5 milioni di euro per assicurarsi il trequartista.

FASE DI STALLO – Capitolo Rami. Il difensore è in vacanza in Costa Azzura e attende buone nuove dal suo agente. Nel corso della prossima settimana, stando a quanto riferito da Tuttosport, ci saranno nuovi incontri tra i dirigenti rossoneri e quelli del Valencia, con Ernesto Bronzetti che cercherà di mediare tra le parti. Il club spagnolo pare inflessibile sul costo del cartellino (7 milioni di euro, come stabilito a gennaio) ma da via Aldo Rossi non intendono andare oltre i 4 mln. Anche in questo caso, la strategia del Milan è quella di puntare sulla volontà del giocatore.

milannews.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy