TRAGEDIA – Addio al generale Calligaris e a Paolo Lozzi. Italia in lutto.

TRAGEDIA – Addio al generale Calligaris e a Paolo Lozzi. Italia in lutto.

È stato ritrovato in una località a 10 chilometri a sud di Tuscania in provincia di Viterbo, l’elicottero dell’Esercito che precipitato stamattina intorno alle 12. La notizia era stata data dai vigili del fuoco mentre l’Enel aveva segnalato, nella zona, la rottura di una linea aerea che aveva provocato un…

È stato ritrovato in una località a 10 chilometri a sud di Tuscania in provincia di Viterbo, l’elicottero dell’Esercito che precipitato stamattina intorno alle 12. La notizia era stata data dai vigili del fuoco mentre l’Enel aveva segnalato, nella zona, la rottura di una linea aerea che aveva provocato un blackout. E proprio l’urto con i cavi dell’alta tensione sarebbe una delle cause ipotizzate dell’incidente. A bordo del velivolo c’erano due ufficiali che sono stati trovati morti. Uno dei due era il generale di divisione Giangiacomo Calligaris che dal primo marzo dello scorso anno comandava l’Aviazione dell’Esercito.

L’altro il tenente Paolo Lozzi, pilota in addestramento. A ritrovare i corpi in una zona impervia non facilmente raggiungibile sono stati i medici militari a bordo di un elicottero di soccorso. La zona viene spesso utilizzata per le esercitazioni militari dell’Aves.

Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Caludio Graziano, ha espresso il proprio cordoglio, anche a nome dell’esercito. Un messaggio alle famiglie è stato inviato anche dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

Calligaris, 57 anni originario di Napoli, aveva comandato il reparto operazioni presso il Comando Operativo di vertice Interforze di Roma coordinando le operazioni in Afghanistan, Chad e Haiti e quelle “Odissey Down” e “Unified Protector” in Libia. Inoltre aveva coordinato per le Forze Armate le attività di evacuazione di connazionali dalla Tunisia, dall’Egitto e dalla Libia nel corso della “primavera araba” del 2011.

Lozzi, 26 anni, originario di Montefiscone (VT), aveva conseguito il brevetto di pilota militare di elicottero lo scorso luglio. Era ufficiale frequentatore di corso presso il Centro Addestrativo Aviazione dell’Esercito dall’agosto 2012. (Iltempo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy